Riscaldamenti, il Comune di Como rinvia l'accensione: l'appello alle famiglie

Il sindaco chiede ai cittadini di usare con moderazione i caloriferi

riscaldamen

Considerate le temperature miti previste nei prossimi giorni, il sindaco e l'amministrazione comunale hanno deciso di tenere spenti i riscaldamenti negli edifici comunali almeno per questa settimana. Fanno eccezione asili nido, scuole materne, elementari, strutture e case comunali con utenza protetta (disabili e anziani).

Il sistema di telecontrollo del riscaldamento negli edifici comunali è stato recentemente sostituito con un nuovo e sofisticato impianto che permette di intervenire praticamente in tempo reale, e in questo è possibile rispondere alle necessità che si presentano di volta in volta.

Il sindaco Mario Landriscina, in accordo con gli assessori Marco Galli e Vincenzo Bella, fa appello alla cittadinanza per un uso misurato del riscaldamento che tenga conto anche dell'inquinamento atmosferico e della tutela della salute di tutti. A fine settimana si deciderà come proseguire settimana prossima, in base alle previsioni climatiche.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Riforma del condominio: i tre principali cambiamenti

  • Casa

    Casa in affitto: quali spese spettano al proprietario e quali no

  • Casa

    Animali in casa: ecco le regole condominiali

  • Casa

    Attenzione ai ragni in casa: i consigli utili

I più letti della settimana

  • Nuova sede per i Notai di Como e Lecco

Torna su
QuiComo è in caricamento