Lago di Como, vacanze da sogno a Villa Pliniana

Il leggendario fascino dell'edificio che ha conquistato anche Napoleone

Foto (www.serenohotels.com)

Edificata nel 1573, Villa Pliniana ha ospitato nel tempo numerosi personaggi tra monarchi, scienziati, musicisti, poeti e scrittori: Napoleone, Giuseppe II, Francesco I e la regina Margherita di Savoia, Alessandro Volta, Lazzaro Spallanzani, Franz Liszt, Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini, Giacomo Puccini, Stendhal, Shelley, George Gordon Byron, Ugo Foscolo, Berchet, Alessandro Manzoni e Antonio Fogazzaro, che vi si ispirò per il romanzo Malombra dal quale fu tratto l'omonimo film girato nella villa da Mario Soldati nel 1942.

pliniana-2

Il complesso di Villa Pliniana fu infine acquistato nel 1983 dalla famiglia Ottolenghi, nella persona di Emilio Ottolenghi, torinese, e di suo figlio Guido, imprenditori proprietari della multimilionaria Pir, Petrolifera Italo Rumena. Da allora un lento lavoro di restauro storico, durato circa trentanni, ha portato importanti ristrutturazioni. 

A causa del suo isolamento e del suo aspetto severo, aleggiano intorno alla villa i sui fantasmi, anche perché il primo proprietario, Giovanni Anguissola, morì a sua volta assassinato dopo aver ucciso il duca di Parma. Il già citato romanzo Malombra, di chiaro gusto decadente, rivela l'interesse di Fogazzaro per le materie occulte.

pliniana2-2

Leggende che aggiungono fascino alla magica dimora del Lago di Como oggi gestita dall'hotel di lusso Sereno di Torno, che oltre a proporre questa incredibile location per eventi e cerimonie, offre quattro suite nell’edificio principale e ville indipendenti distribuite nei diciotto acri del parco che circonda la  Pliniana. Un luogo davvero unico per un soggiorno da re sul lago più bello del mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Auto incendiata a Como in piazza San Rocco: le immagini

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Cantù, partorisce in casa assistita dal marito: il miracolo del piccolo Riccardo

  • Una Chinatown in via Milano Bassa: al posto del Pinco Pallino arriva il sesto negozio cinese

Torna su
QuiComo è in caricamento