Como, l'estate dei violini e delle ciabatte

La fotografia perfetta di una stagione di eventi mai così sciatta e improvvisata

Mentre il Comune di Como si prepara alle selezioni per l'estate musicale più impreparata di sempre, ne abbiamo scritto anche ieri,  la serata del 26 giugno in piazza Volta è stata animata da alcuni tra i più "colorati" musicisti di strada che si siano mai visti. Proprio quelli che Palazzo Cernezzi, evidentemente senza riuscirci, vorrebbe perlomeno regolamentare.

L'evento, tocca chiamarlo così in questa stagione mai così desolante, non è stato tra i più degni di nota dal punto di vista artistico. Ma se vogliamo buttarla, almeno per sorridere, sulla questione "decoro", anche questo tema molto caro all'amministrazione di Como, beh, allora anche qui ci sarebbe qualcosa da dire. Il quartetto d'archi e fisarmoniche, o da spiaggia, fate voi, non sembrava infatti uscito dalla Scala o dal Conservatorio. Ma non non si trattava nemmeno di alcuni di quei musicisti rotanti che il bando vorrebbe esaminare per capire se hanno l'X-Factor o quantomeno un curriculum musicale all'altezza delle aspettative.

Una cosa è però certa: questo ensemble per ciabatte e violini è l'esatta fotografia di un'estate improvvisata per non dire sciatta: Tuttavia, domani è prevista una Commissione Cultura che potrebbe persino illuminarci prima di settembre. Di certo sarà bollente, non solo per il clima di questi giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

  • Como, rapisce il figlio di 3 anni per portarlo in Inghilterra: fermato in aeroporto

Torna su
QuiComo è in caricamento