Tragedia in montagna in Valle d'Aosta, morto l'alpinista comasco Roberto Caminada

E' precipitato per 400 metri sotto gli occhi della figlia che scalava con lui

Repertorio

Tragedia sabato 19 maggio 2018 sui monti della Val d'Aosta: come riferisce l'Ansa, l'alpinista comasco Roberto Caminada, 61 anni di Brienno, è morto a seguito di una caduta mentre scalava la Grivola, cima di 3.969 metri, nel massiccio del Gran Paradiso.
Il dramma è accaduto a circa 3mila metri di quota: Caminada è precipitato per circa 400 metri sotto gli occhi impotenti della figlia che scalava con lui e ha assistito alla scena. E' stata proprio la figlia a dare l'allarme: sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano con l'elicottero per il recupero della salma. Le indagini sono affidate alla Guardia di Finanza di Entreves. Secondo quanto riferito ai soccorritori e riportato dall'Ansa, i due hanno scalato la parete nel corso della notte ed hanno affrontato la discesa con gli sci sabato mattina mattina.

Como piange ancora un morto in montagna dopo la tragedia avvenuta sulle Alpi Svizzere a fine aprile dove morirono 7 persone, tra cui il comasco Mario Castiglioni e Andrea Grigioni di Lurate Caccivio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento