Arte&Eventi

Tra folk e nostalgia: Ben “The Emigrant” Glover live a Cantù

All’Unaetrentacinquecirca di scena Ben Glover, folkman statunitense alla sua quinta apparizione sul palco del leggendario locale canturino.  Ieri sera il cantautore ex Orphan Brigade, accompagnato dal chitarrista Colm McLean ha proposto una carrellata di brani tratti dall’ultimo album “The Emigrant”, registrato nel 2016 con l’etichetta Appaloosa Records, ringraziata più volte durante lo show.
Dopo l’apertura degli “Harvest Home” Ben parte forte, commuovendo e facendo cantare con il suo bluegrass dal sapore irlandese.
La nostalgia di casa e la vita dell’emigrante sono i temi ricorrenti con i quali il cantautore riesce a scaldare i cuori del pubblico. Toccanti ballate come “Blackbirds” si alternano a brani della tradizione, dove McLean mette in mostra tutte le sue eccellenti doti di flatipicking.
Poco spazio invece per i grandi classici. “Questo pezzo l’ho scritto oltre dieci anni fa, me lo ripasserò per la prossima volta” –  ha risposto Ben a un fan che chiedeva di sentire una vecchia hit dell’artista.

Nel video un estratto dal recente ” Mississippi Turns Blue”, pubblicato nel 2016.

Rispondi