rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Sagnino Sagnino

Sagnino senza edicola, consegnate al sindaco 223 firme: "Autorizzare il bar a vendere giornali"

Rapinese: "Valuteremo se sia possibile ma anticipo che c'è già un nuovo edicolante che si prepara a riaprire"

Sono 223 le firme raccolte tra i residenti del quartiere di Sagnino, a Como, per chiedere una soluzione al problema della totale mancanza di edicole. Nella mattina del 25 gennaio 2023 l'ex consigliere comunale (e cittadino di Sagnino) Vittorio Mottola ha incontrato il sindaco Alessandro Rapinese per consegnare direttamente nelle sue mani la petizione. Mottola ha spiegato al sindaco i problemi e i disagi vissuti dagli abitanti del quartiere da quando anche l'ultima edicola, quella presente all'interno del Gran Mercato, ha chiuso i battenti. Per comprare una rivista o un quotidiano i residenti di Sagnino devono prende l'auto ma, purtroppo, non tutti guidano. Infatti, ci sono anziani per i quali è diventato impossibile procurarsi il giornale. Mottola si è preso a cuore questo problema e si è attivato per promuovere la raccolta firme con la quale i cittadini di Sagnino chiedono al Comune di Como di concedere una deroga al titolare del bar della piazza (vicino al capolinea dei bus) per poter vendere i giornali in attesa che riapra l'edicola accanto.

Il sindaco Rapinese ha spiegato che verranno interessati gli uffici competenti affinché valutino la percorribilità della proposta avanzata ma ha anche anticipato: "Vorrei comunque rassicurare gli abitanti della zona: la vecchia edicola attualmente chiusa è destinata a riaprire poiché è subentrato un nuovo proprietario. Resta da capire quanto tempo occorrerà prima che vengano eseguiti alcuni interventi di adeguamento finalizzati alla riapertura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sagnino senza edicola, consegnate al sindaco 223 firme: "Autorizzare il bar a vendere giornali"

QuiComo è in caricamento