menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mendicante in via Vittorio Emanuele a Como

Mendicante in via Vittorio Emanuele a Como

"Via Vittorio Emanuele ostaggio di un mendicante incivile". Il grido d'aiuto dei negozianti

I negozianti del centro storico scrivono a sindaco e questore: "L'ordinanza anti-accattonaggio non è bastata"

E' una vera e propria richiesta d'aiuto quella contenuta nella lettera che alcuni negozianti di via Vittorio Emanuele (centro storico di Como) hanno inviato al sindaco Mario Landriscina e al questore Giuseppe De Angelis. L'ordinanza anti-accattonaggio firmata a metà dicembre 2017 non è bastata, benché abbia suscitato il favore della categoria dei commercianti. Al centro della lettera c'è un mendicante. Si tratta di un volto ormai noto per chi frequenta la città murata e cammina lungo quella che è una delle più rinomate vie dello shopping della convalle. Il mendicante in questione da molto tempo viene additato dai negozianti perché tiene comportamenti a dir poco indecorosi. A portare in consiglio comunale le istanze dei commercianti è stato, nel corso della seduta di lunedì 22 gennaio 2018, Francesco Brenna, consigliere capogruppo di Insieme per Landriscina. Brenna ha letto in aula la lettera che 6 commercianti (che rappresentano più di diceci negozi della via) hanno indirizzato a sindaco e questore.

La presente per segnalare che, nonostante l'ordinanza in vigore, la situazione è rimasta inalterata. La via Vittorio Emanuele II, angolo via Porta, è da tempo ostaggio di un professionista dell'elemosina, di nazionalità italiana, che impunemente staziona nella via utilizzando una serie di oggetti (cartelli, banchetto, sedia,...) peraltro vietati dalla suddetta ordinanza.
Cosa ancor più grave è che il personaggio in oggetto assume atteggiamenti aggressivi e minacciosi soprattutto la sera quando riunisce i suoi "discepoli", compare la bottiglia di vino e i bisogni vengono espletati sul posto.
Riteniamo questa situazione intollerabile per il decoro della città e per chi come noi fa delle vetrine uno strumento di lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento