Centro storico

Venduto l'immobile di via Lambertenghi: Caritas si trasferisce

Trasloco di alcuni servizi dopo l'estate

Dopo l'estate la Caritas diocesana sarà costretta a trasferire alcuni, o forse tutti i suoi servizi attualmente attivi presso l'immobile all'angolo tra via Lambertenghi e via Tatti, come, ad esempio, il servizio Porta Aperta. Lo conferma il direttore Roberto Bernasconi che ha però precisato che "i dettagli verranno poi resi noti alla stampa quando sarà tutto definito". Il trasferimento sembra dovuto alla vendita dell'immobile per il quale si prevederebbe tutt'altro tipo di utilizzo.

porta aperta-2

La notizia del trasferimento della Caritas da questa via del centro storico è accolta con favore da numerosi residenti della zona che negli ultimi anni dicono di avere assistito a un aumento di episodi sgradevoli dovuti, soprattutto, alle persone che frequentano i servizi della caritas, spesso protagonisti di liti, schiamazzi e atti contro il decoro urbano che avvengono per lo più mentre attendono di essere accolti dai servizi Caritas o dalla vicina mensa delle suore vincenziane di via Tatti. "Purtroppo commenta Bernasconi - alcune persone vedono sempre e solo i problemi causate a loro da altri. Quando verranno trasferiti questi servizi è ovvio che saranno altre persone in altre zone della città a lamentarsi".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venduto l'immobile di via Lambertenghi: Caritas si trasferisce

QuiComo è in caricamento