Centro storico Via Bernardino Luini

Mendicanti in centro storico di Como: situazione fuori controllo

I commercianti: "Sono numerosi e si spartiscono gli angoli della città murata"

Il fenomeno dei mendicanti in centro storico di Como è letteralmente fuori controllo: ce ne sono ad ogni angolo. Il guaio è che, a quanto pare, stando ad alcuni commercianti di via Luini, il loro sarebbe un lavoro di squadra premeditato e organizzato a tavolino. Tanto è vero più di un negoziante (tutti vogliono restare anonimi) ha raccontato di averli visti confabulare in sei o sette per spartirsi gli angoli della città murata. Proprio come se ci fossero punti prestabiliti da assegnare a ciascuno. In effetti chi frequenta molto il centro storico si sarà accorto che ognuno di loro (tutti di nazionalità africana) presidia in genere lo stesso angolo o la stessa via giorno dopo giorno.

Avvicinano i passanti, cittadini o turisti, e con la mano tesa chiedono insistentemente qualche soldo. Una tiritera che si ripete costantemente centinaia di volte al giorno. 

La domanda nasce spontanea: chi sono questi giovani uomini dediti all'accattonaggio? Qual è la loro reale situazione? A queste domande sta cercando di rispondere con precisione l'amministrazione comunale che su ordine del sindaco ha predispoto maggiori controlli in centro storico. La leghista Alessandra Locatelli, vicesindaco e assessore ai Servizi sociali, che in campagna elettorale ha fatto della lotta all'immigrazione incontrollata un cavallo di battaglia, ha spiegato che "in qualità di assessore ai Servizi sociali il mio obittivo è di capire chi d queste persone abbia davvero bisogno di aiuto".

La Locatelli ha poi aggiunto: "I maggiori controlli sono stati predisposti per verificare chi siano queste persone in modo da poter intervenire in aiuto dei bisognosi e allontanare invece chi, pur essendo già mantenuto dallo Stato a spese della collettività arreca disturbo ai passanti spillando decine di euro al giorno evidentemente guadagnate in nero".

A questa domanda (chi sono gli accattoni africani del centro storico) ha già risposto in parte il comandante della polizia locale Donatello Ghezzo: si tratta anche di richiedenti asilo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mendicanti in centro storico di Como: situazione fuori controllo

QuiComo è in caricamento