Domenica, 24 Ottobre 2021
Centro storico Piazza Alessandro Volta, 55

Mendicante aggredito a pugni in faccia perché troppo insistente: comasco denunciato

Violento episodio in piazza Volta a Como

Picchiato con pugni in faccia perchè troppo insistente nel chiedere l'elemosina: è la disavventura capitata a un mendicante dell'Est Europa aggredito da un 45enne comasco in piazza Volta a Como. 
E' successo nella serata di lunedì 20 agosto 2018 fuori dal ristorante Vesper: sul posto sono subito intervenuti gli agenti della Volante della polizia, allertati per una violenta lite, e hanno ricostruito l'accaduto grazie alle testimonianze delle persone presenti. 

I poliziotti hanno così appurato che il questuante era stato preso a pugni dal 45enne per la sua insistenza. Prima di colpire il mendicante, l'uomo aveva minacciato anche due camerieri del locale che erano intervenuti per cercare di placare gli animi, ma avevano desistito vista l'aggressività del comasco.
Il 45enne è stato deferito in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per i reati di lesioni e minacce.

Da successivi accertamenti è emerso che il 45enne comasco, incensurato, possedeva 3 pistole, ritirate dalle forze dell'ordine per prevenire ulteriori episodi violenti.

Il mendicante, identificato mediante passaporto in corso di validità e incensurato, è stato soccorso dalla croce rossa e medicato sul posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mendicante aggredito a pugni in faccia perché troppo insistente: comasco denunciato

QuiComo è in caricamento