Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cantù Cantù

Cantú ha la sua ordinanza anti accattonaggio

Per i mendicanti multe fino a 500 euro

Cantù dichiara guerra all'accattonaggio e lo fa con un'ordinanza firmata il 27 ottobre 2017 dal sindaco Edgardo Arosio che vieta ogni comportamento molesto.

L'ordinanza è definita "urgente, a tutela del decoro e della sicurezza urbana".

Tutto nasce, come si legge nel documento, da segnalazioni di episodi di accattonaggio misti anche a vendita abusiva, in modo importuno e insistente, da parte di soggetti apparentemente disagiati, anche se non residenti a Cantù.
Molti gli interventi effettuati dalla polizia locale, sia durante i normali controlli sia su richiesta dei cittadini.

I luoghi in cui i mendicanti sono attivi sono quelli di maggiore passaggio e riguardano tutto il territorio canturino, in particolare le vie del centro, i parcheggi di supermercati e centri commeciali, ma anche vicino agli ospedali, chiese e cimiteri, ai semafori, fuori da banche, stazioni di autobus e treno, parchi e centri sportivi.

L'iniziativa è stata prese perchè queste condotte creano disagio tra i cittadini aumentando la sensazione di insicurezza nel recarsi in quei luoghi.

Da qui, si legge nell'ordinanza, il divieto di questua e accattonaggio nei centri storici, vicino alle scuole, parchi, centri sportivi, dentro e fuori dalla Basilica di Galliano, così come nei parcheggi dei centri commerciali, ospedali, cimiteri e chiese. E ancora, in occasione di eventi, mercati, sagre, fiere e spettacoli,

Infine è vietato bivaccare di giorno e di notte in qualunque zona della città, così come avere comportamenti molesti e contrari al decoro urbano, ad esempio sporcare o disturbare con schiamazzi. 

Sempre vietato, si precisa nel documeto, l'accattonaggio utilizzando bambini o animali.

Severe le sanzioni per chi verrà beccato a chiedere l'elemosina a Cantù: le multe andranno da 25 a 500 euro e, nei casi accertati, le forze dell'ordine potranno allontanare i soggetti che trasgrediscono. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantú ha la sua ordinanza anti accattonaggio

QuiComo è in caricamento