Cantù Via San Giuseppe

Una nuova caserma dei vigili del fuoco a Cantù

Firmata la compravendita di un terreno ceduto dal Comune al Ministero dell'Interno

Nella giornata del 15 luglio 2021 l'amministrazione comunale di Cantù ha concluso la compravendita del terreno sito in via San Giuseppe, ceduto per la somma di 250mila euro al Ministero dell’Interno (Dipartimento dei vigili del fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile) per l’edificazione della nuova sede del distaccamento dei pompieri di Cantù.

Il contratto è stato sottoscritto dal direttore pro tempore della Direzione Regionale Lombardia Agenzia del Demanio, Luca Michele Terzaghi, e dal direttore responsabile Ufficio Patrimonio del Comune di Cantù, Luca Noseda, alla presenza del Comandante dei vigili del fuoco di Como, Marcella Battaglia.

La necessità di una nuova caserma per il distaccamento di Cantù dei vigili del fuoco si è resa ancora più evidente durante il periodo di emergenza sanitaria. La sede di via Bolzano 4, infatti, risulta sottodimensionata e non più funzionale per le esigenze del comando, destinato a presidiare un’ampia zona come il Canturino, rendendo di difficile gestione l’operatività anche ordinaria.

Per questa ragione, uno dei principali criteri utilizzati nell’individuazione dell’area da destinarsi al distaccamento di Cantù è stato l’ampia superficie a disposizione. La metratura di via San Giuseppe, pari a 4309,42 metri quadrati risponde perfettamente ai requisiti richiesti, garantendo lo spazio necessario al ricovero dei numerosi mezzi e favorendo una più agevole gestione degli interventi.

Decisiva per la scelta è stata, inoltre, la posizione strategica, dalla quale è possibile raggiungere rapidamente l’intera area di presidio. Obiettivo dell’opera non è il semplice rinnovamento della caserma, ma la possibilità, per i cittadini del territorio canturino, di usufruire di servizi celeri e, di conseguenza, di godere di maggiore sicurezza.

“Abbiamo iniziato questo percorso nel 2018 anche grazie all’impegno del Sottosegretario al Ministero dell’Interno Nicola Molteni - ha dichiarato il sindaco Alice Galbiati - e l’abbiamo seguito passo passo certi di raggiungere un obiettivo importante per la nostra Città. Con grande soddisfazione arriviamo oggi alla sottoscrizione del contratto di compravendita del terreno. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per raggiungere questo risultato, in primis il Comandante dei Vigili del Fuoco, la dottoressa Marcella Battaglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una nuova caserma dei vigili del fuoco a Cantù

QuiComo è in caricamento