Martedì, 15 Giugno 2021
Cantù Viale Alla Madonna

Minacciato con un coltello per un pacchetto di sigarette: due arresti a Cantù

In manette due nordafricani, uno è minorenne

Intorno alle 3 del mattino del 26 luglio 2018 i carabinieri di Cantù sono intervenuti in via Madonna a seguito della chiamata di soccorso di un giovane che ha raccontato di essere stato minacciato con un coltello da due altri giovani. Il racconto è apparso subito credibile ai militari. Il ragazzo è stato avvicinato in piazza Garibaldi a Cantù da due giovani nordafricani che hanno preteso una sigaretta. Al rifiuto del giovane lo hanno seguito fino a quando questo non è arrivato alla sua macchina parcheggiata in via Madonna. A quel punto i due nordafricani gli si sono di nuovo avvicinati ma questa volta uno dei due ha tirato fuori dalla tasca un coltello e lo ha puntato all'addome del giovane pretendendo le sigarette e affermando che "questa è la nostra zona, tu non sai con chi hai a che fare". 
La descrizione fornita dalla vittima della rapina ha permesso ai carabinieri di rintracciare i due nordafricani quando erano già tornati alla propria casa. E' stato trovato il coltello utilizzato per le minacce. Questo e altri elementi hanno permesso di arrestare i due marocchini. Uno di loro è minorenne (17 anni) e per questo motivo è stato trasferito al carcere Beccaria, l'altro (18 anni) è al carcere Bassone di Como.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato con un coltello per un pacchetto di sigarette: due arresti a Cantù

QuiComo è in caricamento