QuiCamerlata

Il Birrificio di Como venduto al gruppo Ethos

Simone Orsenigo: "Il marchio resterà lo stesso"

Non sarà più Simone Orsenigo il proprietario e gestore del Birrificio di Como di via Paoli. Il giovane imprenditore dopo oltre un decennio di attività ha venduto il grande locale, e per la precisione lo ha venduto al gruppo Ethos, già titolare di altri ristoranti.

Orsenigo assicura che "la nuova proprietà manterrà inalterato il marchio". Ma uno degli aspetti più importanti è forse quewllo occupazionale. Anche da questo punto di vista non ci saranno stravolgimenti, assicura Orsenigo: "Tutto il personale è stato confermato, non ci saranno licenziamenti".

Sui motivi della vendita Orsenigo ha poi aggiunto: "Credo di avere portato il Birrificio al massimo di quanto potevo fare ma per quelle che sono le mie capacità e le mie forze non credevo di poterlo fare crescere ulteriormente. Invece credo che il gruppo Ethos potrà svilupparlo ancora molto. Io intanto mi prenderò un periodo di riposo. Sto già ragionando su qualche progetto ma non c'è niente di definito ed è ancora molto presto per parlarne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento