menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza acqua calda a dicembre: centinaia di residenti furiosi con Comocalor

Guasto ad Albate e Muggiò, disagi per cittadini e attività commerciali

Centinaia di abitazioni nei quartieri di Muggiò, Camerlata e Albate sono rimasti senza acqua calda nelle giornate del 3 e 4 dicembre. Non è la prima volta che un simile disagio affligge i residenti di queste zone di Como. La causa è un guasto (o forse una serie di guasti) sulla rete di ComoCalor, la ditta che gestisce il teleriscaldamento per migliaia di unità abitative. I problemi maggiori sembra che li stiano accusando i residenti di Albate, in particolare delle vie Acquanera, Canturina, Regazzoni, Longhena e piazza del Tricolore. Proprio i residenti di piazza del Tricolore hanno deciso, esasperati, di far sentire la loro voce attraverso QuiComo: "Non è la prima volta che restiamo senza acqua calda, succede spesso. L'ultima volta solo due settimane fa e adesso abbiamo lo stesso problema. Ci era stato detto che il guasto sarebbe stato riparato nella serata di ieri e invece ancora oggi non possiamo lavarci. E' un grosso disagio, anche per molte attività commerciali. Praticamente accade tutti gli anni".
Poco fortunati anche i residenti a Camerlata tra via Turati e via Pino: anche in questo punto della città un guasto ha lasciato gli abitanti senza acqua calda. Comocalor tra il 3 e il 4 dicembre ha pubblicato sul proprio sito internet un avviso in via di aggiornamento per comunicare l'evolversi della situazione. Per ora molte abitazioni di Albate e Camerlata sono senz'acqua, ma lo stesso problema lo hanno avuto per tutta la giornata di ieri anche molte case di Muggiò.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento