Giovedì, 23 Settembre 2021

Como, le imprese dell'ultra maratoneta Michele Evangelisti: "Perchè correre è la mia vita"

Dall'Elba a Malta, dall'Irlanda all'Australia, sempre di corsa.
E' la vita di Michele Evangelisti, ultra maratoneta toscano di nascita ma ormai comasco d'adozione.
Una vita dominata dalla passione per lo sport qualunque esso sia, ma che negli ultimi anni si è concentrato sulla corsa.

In questo articolo la storia di Michele Evangelisti.

Nel 2016 la sua impresa finora più grande: la traversata dell'Australia.
"Across the Outback", questo il titolo della sua avventura (compiuta solamente con un fotografo e un fisioterapista al seguito), partita da Darwin il 13 novembre e conclusasi ad Adelaide il 27 dicembre. 

Nella video intervista Evangelisti racconta cosa lo spinge a compiere queste imprese, l'importanza della preparazione e il messaggio che vuole inviare ai giovani.

3.113 Km percorsi in 45 giorni, circa 70 al giorno, con una temperatura che variava da 15 gradi di minima fino a 51 gradi nel deserto e un tasso di umidità dal 60 al 90%, quasi 600 litri di liquidi bevuti, tra le 6mila e le 7mila calorie giornaliere consumate, 8 kg persi e 8 paia di scarpe consumate.

Un'impresa che ha avuto anche una finalità solidale: Evangelisti ha corso per far conoscere l'Associazione Unità Spinale del Niguarda.

Per il settembre 2018 Evangelisti ha già in mente un nuovo progetto, per il momento top secret.

Nel frattempo gira tantissimo, incontrando ragazzi e studenti per sensibilizzare i più giovani sull'importanza dello sport come scuola di vita.

 Per seguire le imprese di Michele Evangelisti c'è il sito micheleevangelisti.com o la pagina facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Como, le imprese dell'ultra maratoneta Michele Evangelisti: "Perchè correre è la mia vita"

QuiComo è in caricamento