Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Picchiati sul bus a Como, gli autisti Massimo e Pietro raccontano: "Eravamo già stati aggrediti". Video intervista

Chiedono all'azienda maggiore sicurezza

 

Hanno incontrato il ministro dell'Interno Salvini, venuto a Como proprio per quanto accaduto loro, i due autisti di Asf aggrediti martedì 5 giugno in piazza Vittoria da un gruppo di extracomunitari che volevano salire sul mezzo senza pagare il biglietto.
Dopo essere stati ricevuti dal sindaco di Como, venerdì 8 giugno 2018 c'erano anche loro in Prefettura  a Como: Massimo Bornino e Pietro Lombardi hanno raccontato la loro storia al leader leghista (che hanno affermato di avere votato) e sono stati al suo fianco per tutto il tempo dell'affollata conferenza stampa in Prefettura davanti alle testate nazionali.
Nella video intervista raccontano di essere già stati aggrediti in passato prima del pestaggio del 5 giugno, ma mai con tale violenza. Ora chiedono nuovi dispositivi di sicurezza all'azienda, come telecamere a bordo e cabine di guida chiuse.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento