Lunedì, 27 Settembre 2021

Migranti, armi, diamanti e oro: i traffici della banda attiva anche a Como. Il video

17 persone fermate lunedì 2 luglio 2018 dai Carabinieri del Nucleo Informativo di Palermo, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia Dda, accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere transnazionale finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, al traffico di armi da guerra e al riciclaggio di diamanti, oro e denaro contante. 

L'organizzazione criminale - come riporta Palermo Today -aveva rapporti con Cosa nostra, a cui vendeva armi, e col gruppo paramilitare albanese Nuovo UCK, legato ad ambienti jihadisti. Tra loro anche due uomini della provincia di Como, come scrive PalermoToday: si tratta di un 48enne di Gravedona, F.M, le sue iniziali, e di un 52enne nato a Bellano, ma residente a Dongo, T.M.M. le iniziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Migranti, armi, diamanti e oro: i traffici della banda attiva anche a Como. Il video

QuiComo è in caricamento