Notte di Capodanno, vietati i botti anche a Como

Firmata dal sindaco Landriscina l’ordinanza anti-petardi: si rischiano multe fino a 500 euro

Immagini di repertorio

Anche a Como giro di vite su botti e petardi per la notte di Capodanno.
Il primo cittadino lariano Mario Landriscina venerdì 29 dicembre 2017 ha firmato l'ordinanza che vieta di accendere botti e petardi a chi non ha licenza o autorizzazione per le manifestazioni pubbliche.
Il divieto, dunque, è rivolto ai privati cittadini. 
Nelle premesse dell'ordinanza il sindaco ricorda che l'utilizzo di botti e petardi, se pure lecito "nella misura in cui si faccia ricorso ad artifici pirotecnici di libera vendita nei termini e nei modi previsti", può essere pericoloso se fatto in zone particolarmente affollate o in presenza di bambini e anziani e può infastidire gli animali. 

Il divieto

Il divieto è in vigore dalle 14 del 31 dicembre 2017 alle 8 del 1° gennaio 2018.
La prescrizione riguarda tutti i luoghi, pubblici o privati, in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, tutte le vie, piazze ed aree pubbliche particolarmente frequentate o comunque in vicinanza di altre persone, in particolare bambini ed anziani, a meno di 100 metri da ospedali e case di riposo, in presenza di animali domestici e a meno di 100 metri da ricoveri per animali. Vietato anche far esplodere petardi e mortaretti da terrazze a balconi.
Il divieto riguarda, infine, l'accensione a meno di 100 metri da aree boschive e a rischio di incendio, tra cui porti ed aree di sosta. Nell'ordinanza si raccomanda, tra le altre cose, anche di acquistare i prodotti esclusivamente presso rivenditori autorizzati, assicurandosi che siano muniti della dicitura attestante la possibilità di commercializzazione al pubblico e siano dotati della marchiatura di conformità CE, di non raccogliere eventuali botti inesplosi e di non affidare questi prodotti ai bambini

Le sanzioni

Per i trasgressori sono previste multe da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Como non è l'unica a vietare i botti nella notte di Capodanno: un'ordinanza analoga è stata firmata anche dal sindaco di Erba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento