Scuole di Como, al via il maxi programma di ristrutturazione degli edifici

Stanziati 600mila euro: ecco l'elenco di tutti i lavori previsti nel 2020

La giunta comunale ha approvato i progetti esecutivi di seguito riportati per alcuni interventi di manutenzione straordinaria sulle scuole cittadine, per un importo complessivo di oltre 600mila euro, necessari, oltre che per migliorare le condizioni degli edifici, anche per ottemperare alle prescrizioni impartite dall’Ats. Dove i lavori non interferiscono con l’attività didattica potranno partire dall’inizio del prossimo anno.

Asili

All'asilo nido Girotondo di via Zezio è prevista la sostituzione dei frangisole esterni del corpo principale dell’edificio (tutti della facciata sud e di parte della facciata est). I lavori sono affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido”, per un importo complessivo di 126mila euro.

All'asilo nido Caravella di via Giussani sarà eseguita la sostituzione dei frangisole esterni non più riparabili e sono inoltre previste l'installazione di protezioni degli spigoli vivi dei termosifoni, sostituzione dei serramenti esterni del corridoio e dell’ingresso. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido” per un importo complessivo di 105 mila euro.

Scuole primarie e secondarie

Scuola primaria e scuola dell’infanzia di via Nicolodi a Breccia: rifacimento della parte di copertura ammalorata con rimozione dei vecchi manti impermeabili e del sottostante  isolamento termico, posa di adeguato strato isolante e realizzazione di una nuova impermeabilizzazione. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido” per un importo di progetto pari a 143mila euro.

Scandalo piscina Ugo Foscolo: le foto

Scuola primaria e secondaria di primo grado di via Brambilla: manutenzione straordinaria e abbattimento delle barriere architettoniche nei servizi igienici degli alunni. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido” per un importo complessivo di 108mila euro.

Scuola secondaria di primo grado Ugo Foscolo di via Borgo Vico: manutenzione straordinaria della copertura della micropiscina con rifacimento degli isolamenti e impermeabilizzazione. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido” per un importo complessivo di 130milaeuro.

Scuola primaria e scuola dell’infanzia di via Nicolodi a Breccia: rifacimento della parte di copertura ammalorata con rimozione dei vecchi manti impermeabili e del sottostante  isolamento termico, posa di adeguato strato isolante e realizzazione di una nuova impermeabilizzazione. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 1 “Edifici scolastici e asili nido” per un importo di progetto pari a 143.000 euro.

Campi sportivi

Campo da rugby di via Longoni: sarà ripristinato l’impianto di illuminazione in modo da assicurarne l’utilizzo anche nelle ore serali e da renderlo conforme alle normative C.O.N.I. per le manifestazioni sportive di serie A e per tornei internazionali. Saranno riattivati i fari esistenti agli ioduri metallici sostituendo le lampade esistenti, sarà integrato il numero dei fari con ulteriori 16 con le medesime caratteristiche, e sarà rifatto il quadro elettrico. Lavori affidati alla ditta appaltatrice dell’Accordo Quadro n. 3 “Edifici e patrimonio edilizio comunale” per un importo di progetto pari a 140.000 euro.

Istituto comprensivo di Como Rebbio, progetto di crowdfunding per l’area sportiva di via Durini: è stato approvato il progetto redatto in unica fase dai tecnici del settore Opere Pubbliche, sulla base di una proposta denominata “La rinascita dell’area sportiva di via Durini”, presentata dall’istituto comprensivo di Como Rebbio con l’obiettivo di riqualificare e valorizzare il campo sportivo polivalente esterno già esistente. Sulla proposta è stato attivato un progetto di crowdfunding per raccogliere fondi da destinare all’iniziativa. In tal modo, anche grazie al contributo della Fondazione provinciale della Comunità comasca, sono stati raccolti 19.200 euro.
L’intervento d importo pari complessivo pari a 126.000 euro è stato finanziato per 106.800 euro con fondi del Comune è affidato in adesione all’Accordo Quadro n. 3 - “Edifici e patrimonio edilizio comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • LIDL arriva a Como e cerca 22 persone da assumere, ecco come candidarsi

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento