Volley

Europei. Ancora un’ottima prestazione per Simone Anzani

Il centrale comasco ha contribuito con 12 punti al successo degli Azzurri nella terza partita contro la Bulgaria

Credits: Federvolley

Non c’è due senza tre. Gli Azzurri del Volley di De Giorgi hanno inanellato la terza vittoria consecutiva negli Europei che si stanno svolgendo in Repubblica Ceca, un buonissimo inizio che fa ben sperare per i futuri appuntamenti del torneo. Tra i protagonisti dell’ultimo successo, un netto 3-1 contro la Bulgaria, c’è anche il centrale comasco Simone Anzani che ha contribuito al risultato finale con dodici punti. Si è trattato del terzo miglior giocatore della squadra proprio in termini di punti, dietro soltanto a Michieletto (14) e Lavia (13).

Quello del giocatore della Lube è per il momento un crescendo che farebbe invidia a Gioachino Rossini. Le “sinfonie” a rete di Anzani sono cominciate nel debutto contro la Bielorussia, quando l’Italia ha piegato gli avversari con un 3-0 senza se e senza ma. In quel match il centrale lombardo ha totalizzato 5 punti, migliorando leggermente il proprio bottino nella sfida successiva contro il Montenegro. I sei punti che hanno piegato i pallavolisti balcanici con un altro 3-0 sono stati doppiati ieri quando la Bulgaria non ha potuto far nulla contro l’ottima giornata di Anzani.

L’ultimo incontro è iniziato nel migliore dei modi con un dominio incontrastato dell’Italia nel primo set (25-19 per la precisione), a cui ha fatto seguito un secondo set ancora migliore (25-18). Nel terzo, poi, c’è stato un momento di disorientamento, con i Bulgari che hanno approfittato delle difficoltà azzurre per infliggere un severo 25-17. Ma la formazione allenata da De Giorgi ha dimostrato di sapere reagire anche alle avversità, tanto è vero che il quarto set è stato concluso in poco tempo con un perentorio 25-12 che ha chiuso definitivamente la partita. Ora c’è un primato da difendere, quello del Gruppo B, con la prossima sfida in programma domani contro la Slovenia.

Tornado a parlare di Anzani, le sue parole all’esordio dell’Europeo sono state piene di ottimismo e buoni propositi: “È sempre bello partire bene, con questo animo. Sono contento dell’approccio, abbiamo aggredito gli avversari con costanza e a parte l’inizio del terzo set a mio avviso abbiamo giocato davvero una buona gara, portando a casa il risultato senza troppe difficoltà. Dobbiamo preparare gli impegni esclusivamente pensando a noi, a prescindere da chi si trova dall’altra parte della rete. Abbiamo ottimi elementi e sappiamo di poter far bene. Importante è continuare a lavorare con costanza e intensità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei. Ancora un’ottima prestazione per Simone Anzani

QuiComo è in caricamento