rotate-mobile
Volley

Volley A2, Cantù festeggia la prima del 2023: ko Lagonegro

Finale 3-1

Il Pool Libertas Cantù conquista la sua prima vittoria del 2023 battendo per 3-1 la Cave del Sole Lagonegro. Una partita combattuta per lunghi tratti, che i canturini sono stati bravi a chiudere nei momenti decisivi. "Questa vittoria ci voleva, - ha detto coach Denora - perché per le prestazioni che avevamo offerto abbiamo raccolto poco. Oggi magari abbiamo raccolto più punti di quello che meritavamo, se devo essere onesto. Siamo stati bravi a capire i momenti in cui bisognava sbagliare poco, e a fare una gara di sofferenza. Ci è mancata però un po’ di costanza".

A inizio primo set il Pool Libertas prova a scappare con due pipe di Preti e un ace di Alberini (3-0). La Cave del Sole, però, ribalta subito la situazione, chiudendo con un ace di Pancciocco un parziale di 5-1 (4-5). Da quel momento Lagonegro prende il largo guidata da Urbanowicz (5-7, 6-9, 8-12). Orlando Boscardini mura Ottaviani e Coach Denora vuole parlarci su (9-14). E’ lo strappo decisivo: i lucani resistono ai tentativi di rimonta dei canturini, che arrivano anche a -2 (14-16). Gli ospiti ri-allungano con due muri di Wagner su Ottaviani (16-22), e chiudono grazie a una battuta lunga di Monguzzi (20-25).

Nel secondo set il Pool Libertas entra in campo con un piglio diverso, e si porta subito avanti (3-0). Alberini attacca un pallone vagante, e Cantù va a +4 (7-3). Gamba mette a terra la palla del +5 interno (10-5), ma Panciocco e Wagner guidano la rimonta della Cave del Sole. Un errore in ricostruzione, e Coach Denora vuole parlarci su (10-9). Al rientro in campo i canturini riprendono il bandolo della matassa, e Coach Barbiero ferma tutto (13-9). I lombardi non perdono il filo del gioco, e si portano a +6 con Ottaviani (15-9). E’ lo strappo decisivo: Lagonegro lotta ma non riesce a recuperare lo svantaggio. Chiude un attacco out di Wagner (25-18).

A inizio terzo set il Pool Libertas prova a scappare (4-2), ma un ace di Urbanowicz mette il punteggio in parità a quota 4. Si prosegue con le squadre in perfetto equilibrio fino al turno al servizio di Panciocco, che mette in difficoltà la ricezione canturina e permette alla Cave del Sole di allungare (7-10). Un attacco fuori di Orlando Boscardini, e Cantù torna a -1 (9-10). Gamba ricambia il favore due volte consecutive, e Lagonegro scappa (9-13). Un ace di Ottaviani e i padroni di casa tornano sotto (11-13), ma due errori consecutivi convincono Coach Denora a fermare il gioco (11-15). Un errore in ricostruzione dei lucani, e Coach Barbiero ferma tutto (13-15). Un attacco out di Aguenier ed è nuovo +4 esterno (13-17). Gamba si carica la quadra sulle spalle, e Ottaviani piazza l’attacco del sorpasso al termine di un parziale di 6-1 (19-18). Gli ospiti, però, non stanno a guardare e ribattono colpo su colpo. Monguzzi mura prima Wagner poi Urbanowicz, e Coach Barbiero ferma il gioco (23-21). E’ lo strappo decisivo: un attacco di Preti permette ai suoi di vincere il parziale (25-23).

A inizio quarto set la Cave del Sole va subito avanti con un ace di Orlando Boscardini (0-3), ma Gamba guida i suoi al parziale di 6-1 che ribalta la situazione (6-4). Wagner mura Gamba, ed è parità a quota 6. L’opposto canturino piazza l’attacco del nuovo doppio vantaggio per i suoi, e Coach Barbiero ferma il gioco (9-7). E’ sempre lui ad attaccare out la palla del 10 pari. Monguzzi attacca out, e Lagonegro va a +2 (12-14). Orlando Boscardini mura Ottaviani, e Coach Denora vuole parlarci su (15-18). Wagner porta il vantaggio esterno a +4 (15-19). Sembra essere lo strappo decisivo, ma il turno al servizio di Aguenier propizia il parziale di 5-0 che ribalta di nuovo tutto (20-19). Ottaviani e Gamba portano Cantù sul +2, e Coach Barbiero ferma tutto (22-20). E’ lo strappo decisivo: Gamba continua a martellare, ed è lui a mettere a terra la palla della vittoria (25-23). 

Pool Libertas Cantù - Lagonegro: 3-1 (20-25, 25-18, 25-23, 25-23)
Cantù: Alberini 8, Gamba 20, Preti 11, Ottaviani 14, Aguenier 6, Monguzzi 10, Butti (L1), Compagnoni. NE: Gianotti, Galliani, Mazza, Picchio (L2). All: Denora, 2° All: Zingoni (battute vincenti 6, battute sbagliate 14, muri 9).
Lagonegro:  Izzo 3, Pereira da Silva 27, Urbanowicz 12, Panciocco 9, Bonola 2, Orlando Boscardini 7, El Moudden (L1), Mastrangelo, Armenante , Biasotto Mo. N.E.: Azaz El Saidy, Biasotto Ma., Di Carlo (L2). All: Barbiero, 2° All: Viggiano (battute vincenti 4, battute sbagliate 14, muri 11)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, Cantù festeggia la prima del 2023: ko Lagonegro

QuiComo è in caricamento