rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Volley

Volley A2, Cantù batte Grottazzolina ed è seconda

Giocherà i quarti di finale di Coppa Italia in casa

Tre punti d’oro che innalzano il Pool Libertas Cantù al secondo posto in classifica e ne garantiscono la matematica qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia e per di più in casa. Finale 3-1 contro Grottazzolina.

Coach Francesco Denora schiera Alessio Alberini in cabina di regia, Kristian Gamba opposto, Alessandro Preti e Giuseppe Ottaviani in banda, Jonas Aguenier e Dario Monguzzi al centro, e Luca Butti libero. Coach Massimiliano Ortenzi risponde con Manuele Marchani al palleggio, Rasmus Breuning Nielsen opposto, Riccardo Vecchi e Dusan Bonacic schiacciatori, Marco Cubito e Filippo Bartolucci centrali, e Riccardo Romiti libero.

Inizio di match in equilibrio, con il Pool Libertas che prova ad allungare più volte (8-6, 11-9), ma con i centrali della Videx Yuasa a rimettere il punteggio sempre in parità. Il turno al servizio di Breuning, però, aiuta Grottazzolina a scappare (11-14 a chiusura di un parziale di 0-5), e Coach Denora ferma il gioco. Al rientro in campo Cantù trova di nuovo la parità a quota 14. In questa fase di gara sono i grottensi a provare a scappare (14-16), e i canturini ad impattare subito. Bonacic mette a terra la palla del nuovo doppio vantaggio esterno (19-21), e Coach Denora chiama il suo secondo time-out (20-22). Sembra essere lo strappo decisivo, ma due errori in attacco di Breuning concedono il set point ai padroni di casa (24-23), che viene annullato dallo stesso opposto danese, mandando il parziale ai vantaggi. Chiude Gamba alla terza occasione (29-27).

Inizio di secondo set in equilibrio, poi la Videx Yuasa prova ad allungare (8-10), ma il Pool Libertas impatta a quota 11. Si prosegue lottando palla su palla fino ai due attacchi sbagliati consecutivamente da Ottaviani e Preti che convincono Coach Denora a parlarci su (14-16). Al rientro in campo Gamba e Aguenier ristabiliscono la parità a quota 16, ma Grottazzolina si riprende il doppio vantaggio con un muro di Cubito su Aguenier (17-19). E’ lo strappo decisivo: ai grottensi basta giocare in maniera ottimale il cambiopalla per chiudere grazie ad un servizio in rete di Gamba (23-25).

A inizio terzo set Gamba si carica la squadra sulle spalle, e Coach Ortenzi chiama time-out al termine di un parziale di 4-0 (7-4). Al rientro in campo la Videx Yuasa, aiutata da un errore in attacco di Preti, torna sotto (9-8), e con un muro di Bartolucci su Aguenier mette la freccia (11-12). Gamba mette a terra l’attacco del nuovo sorpasso canturino (14-13), Preti allunga, e Coach Ortenzi ferma tutto (17-15). Si torna a giocare, e i centrali grottensi rimettono tutto in parità a quota 17. Due errori dei canturini, Grottazzolina allunga, e Coach Denora vuole parlarci su (18-20). Ottaviani mette a terra la palla della nuova parità a quota 21, ma il pallino del gioco rimane nelle mani degli ospiti. Ottaviani conquista il primo set point per i suoi, ma Breuning manda il parziale ai vantaggi. Un ace di Bonacic manda in vantaggio i marchigiani (24-25), ma Monguzzi ricambia il favore ribaltando la situazione (27-26). E’ un attacco di Bonacic, confermato out dal videocheck, di Bonacic a consegnare il set ai padroni di casa (29-27).

A inizio quarto set il Pool Libertas prova a scappare grazie a due invasioni consecutive della Videx Yuasa, e Coach Ortenzi ferma tutto (4-1). Muro di Marchiani, e Grottazzolina torna sotto (4-3). Aguenier mura Bonacic, e la distanza trale squadre è ristabilita (6-3). Preti e Ottaviani martellano da ogni zona del campo, e Coach Ortenzi chiama il suo secondo time-out (11-6). Qualche errore di troppo in casa marchigiana, Gamba martella da ogni zona del campo (il suo servizio favorisce un parziale di 7-0), e Cantù allunga (13-7, 20-8). Gli ospiti, però, non mollano, e riescono a recuperare qualche punto (21-12). Questo non basta a riaprire il set: Gamba mette a terra la palla della vittoria (25-15).

Queste le parole di Coach Denora a fine partita: “Questa è una vittoria non bella, fantastica. Una partita difficilissima, contro una squadra che era seconda in classifica e che ha un opposto a tratti infermabile, ed è come partire 6-0 per loro. I ragazzi sono stati eccezionali non solo oggi, ma in tutto il percorso. Se pensiamo che otto giornate fa eravamo penultimi con solo tre punti all’attivo, e ora la classifica dice che siamo secondi questo è merito di tutta la squadra. Questo comprende anche i ragazzi che giocano di meno perché hanno innalzato tantissimo il livello dell’allenamento, e faccio fatica a scegliere chi far giocare in alcuni momenti. È merito anche dello staff sia tecnico che societario, che non ci fanno mancare niente”.

Cantù - Grottazzolina: 3-1 (29-27, 23-25, 29-27, 25-15)
Cantù: Alberini 2, Gamba 31, Preti 17, Ottaviani 17, Aguenier 9, Monguzzi 5, Butti (L1), Gianotti, Compagnoni. NE: Galliani, Melli Martini, De Rosa, Mazza, Picchio (L2). All: Denora, 2° All: Zingoni (battute vincenti 5, battute sbagliate 18, muri 7).
Grottazzolina: Marchiani 2, Nielsen 25, Vecchi 6, Bonacic 12, Cubito 13, Bartolucci 9, Romiti (L1), Ferrini, Focosi, Giorgini (L2). N.E.: Pison, Leli. All: Ortenzi, 2° All: Minnoni, 3° All: Nicolini (battute vincenti 5, battute sbagliate 16, muri 8).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, Cantù batte Grottazzolina ed è seconda

QuiComo è in caricamento