rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Volley

Volley A2, Cantù con il confermato Denora si prepara alla Supercoppa

Lunedì alle 19 si gioca contro Vibo Valentia e poi playoff

Un passo alla volta. Prima sarà Supercoppa e poi playoff. E in merito al primo trofeo si tratta di un traguardo storico per il Pool Libertas Cantù: lunedì 10 aprile alle 19 si gioca contro Vibo Valentia che ha già conquistato la Coppa Italia. Una sfida di alta quota e sulla panchina ci sarà un coach Denora già certo di esserci anche per il 2023/204 come annunciato dalla società nei giorni scorsi. 

"La finale di Supercoppa Serie A2 è già di per sé un premio per noi e per il percorso fatto sinora. Vogliamo goderci questa esperienza, - ha detto - anche perché per molti di noi è una prima volta, a partire dal sottoscritto. Questo non vuol dire che andremo a Vibo Valentia a fare i turisti: vogliamo giocarci le nostre carte per provare a vincerla. Sarà difficilissimo, visto il valore dell’avversario e il campo che, come visto in Coppa Italia Serie A2, sarà sicuramente molto a tinte giallorosse. A noi comunque queste sfide piacciono: siamo la squadra che quando è arrivata ai vantaggi ha vinto più set di tutti, e questo la dice lunga sul nostro carattere. D’altra parte, è stato molto difficile anche raggiungerla questa finale: ci siamo sudati ogni singolo punto, sempre con caparbietà ed entusiasmo, e sono sicuro che non saremo da meno lunedì".

Lancia la carica il capitano Dario Monguzzi: "Ci avviciniamo a questa finale di Supercoppa Serie A2 con molto entusiasmo e con grande voglia di fare bene, consci del fatto che siamo arrivati fino a qui in maniera meritata, allenamento dopo allenamento e partita dopo partita. Una finale è una partita secca: siamo consapevoli che Vibo Valentia sia una corazzata costruita per vincere tutto e per ammazzare il campionato, e ha dimostrato tutto il suo valore vincendo la regular season con ben 12 punti di vantaggio sulla seconda, cioè noi. Siamo consapevoli anche che è una squadra estremamente forte in attacco, - ha detto - con una panchina lunghissima e giocatori dei grandissima esperienza, anche internazionale. Noi siamo consapevoli dei nostri mezzi e del nostro gioco: abbiamo le nostre sicurezze, e cercheremo di mettere in difficoltà la Tonno Callipo Calabria in tutti i modi, anche se giochiamo a casa loro e ci aspetterà un palazzetto strapieno, come è stato per la finale della Coppa Italia Serie A2 che hanno disputato contro la Bcc Castellana Grotte alla fine del girone di andata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, Cantù con il confermato Denora si prepara alla Supercoppa

QuiComo è in caricamento