rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Volley

Volley A2 semifinali, Cantù cede al tie break con Bergamo: serve gara 3

Dall'altra parte Vibo ha superato Santa Croce

Il Pool Libertas Cantù non riesce a espugnare il PalaIntred di Bergamo: la Agnelli Tipiesse si impone al termine di altri cinque set e quasi due ore di partita, e manda la serie di Semifinale Play Off Serie A2 alla decisiva Gara-3, che si disputerà mercoledì 3 maggio alle ore 20.30 presso il PalaFrancescucci di Casnate con Bernate. Una gara a due facce, quella dei canturini: a un primo set quasi perfetto, hanno fatto seguito due parziali decisamente sottotono. Bella invece la reazione nel quarto set, per poi perdere il quinto e decisivo. "Nel primo set noi siamo stati veramente bravi, - ha detto coach Denora - quasi perfetti in tutto. Loro hanno sbagliato molto in battuta, e questo ci ha sicuramente agevolato. Quando hanno capito che dovevano abbassare gli errori al servizio è cambiata la partita: ci hanno messo in difficoltà. Se guardiamo i numeri sembra che abbiamo perso 3-0; in realtà li abbiamo portati al tie-break, e questo vuol dire che qualche qualità ce l’abbiamo, e anzi sono anche ottime. Sapevamo che avremmo giocato in casa della squadra costruita per essere l’anti-Vibo, e non ci avrebbe lasciato vita facile. Lo sapevamo, e li abbiamo affrontati comunque bene. Ora ci prepariamo per gara 3".

A inizio primo set la lotta al centro è serrata: Copelli prima viene murato da Monguzzi, poi attacca fuori, e il Pool Libertas prova il primo allungo (3-6). Padura Diaz sale in cattedra e riporta sotto i suoi (5-6), ma Gamba allunga (5-9). Aguenier mette a terra una free ball, e Coach Morato vuole parlarci su (7-12). Al rientro in campo Cantù non perde il ritmo e il solito Gamba mette a terra la palla del +7 (8-15). Bergamo le prova tutte per rientrare ma non riesce nell’intento, e Coach Morato chiama il suo secondo time-out (14-21). Al rientro in campo Alberini mura Padura Diaz (15-23), e Preti chiude il parziale con un ace (16-25).

A inizio secondo set uno scatenato Held trascina i suoi, ed è un suo muro su Gamba che convince Coach Denora a fermare il gioco (7-4). Al rientro in campo la Agnelli Tipiesse non perde il ritmo, allunga con un muro di Cargioli su Ottaviani, e Coach Denora vuole parlarci su (11-5). Cominetti picchia dai nove metri, e il distacco tra le squadre aumenta (15-7). Coach Denora prova a dare una scossa con il doppio cambio (Gianotti e Compagnoni per Gamba e Alberini), ma a mossa non dà i frutti sperati: Bergamo allunga ancora (parziale di 6-0) e chiude grazie ad una pipe di Preti attaccata out (25-12).

A inizio terzo set Padura Diaz si presenta dai nove metri e lascia la zona di battuta solo al termine di un parziale di 6-0, con Coach Denora a fermare il gioco (7-2). Al rientro in campo la Agnelli Tipiesse continua a picchiare e a non far cadere nulla nel suo campo e mantiene il vantaggio (9-4). Il Pool Libertas alza il muro e torna sotto (9-8), ma due ace consecutivi di Jovanovic rimettono la distanza tra le squadre dov’era, e Coach Denora vuole parlarci su (14-9). Held sale in cattedra e Bergamo allunga ancora (18-10). E’ lo strappo decisivo: ai padroni di casa basta giocare alla perfezione il cambiopalla per chiudere grazie ad una battuta lunga di Monguzzi (25-15).

A inizio quarto set il Pool Libertas prova a scappare con un parziale di 1-4 (5-7), ma la Agnelli Tipiesse impatta subito a quota 7. Si prosegue lottando palla su palla fino all’attacco mani out di Cominetti che dà il doppio vantaggio ai padroni di casa (17-15). Cantù lotta palla su palla, e riesce a sorpassare (21-22). Bergamo pareggia a quota 22, ma Preti nel finale rilancia l’azione dei suoi, e Gamba manda la partita al tie-break (22-25).

A inizio quinto e decisivo set Held si carica la squadra sulle spalle, e manda i suoi avanti (2-0). Gamba risponde colpo su colpo, ma Agnelli Tipiesse allunga sotto i colpi di Padura Diaz, e Coach Denora ferma tutto (5-2). Al rientro in campo l’opposto cubano è scatenato, e Bergamo allunga (7-2). I padroni di casa continuano a picchiare e allungano, con Coach Denora a chiamare il suo secondo time-out (10-3). E’ lo strappo decisivo: gli orobici non lasciano nulla al Pool Libertas, allungano, e un ace di Padura Diaz manda la serie di Semifinale alla decisiva Gara-3 (15-5).

Bergamo - Cantù 3-2 (16-25, 25-12, 25-15, 22-25, 15-5)
Bergamo: Jovanovic 3, Padura Diaz 19, Held 17, Cominetti 13, Copelli 9, Cargioli 10, Toscani (L1), Catone, Pahor. N.E.: Baldi, Lavorato, Cioffi, Mazzon, De Luca (L2). All: Morato, 2° All: Redaelli (battute vincenti 9, battute sbagliate 18, muri 11).
Cantù: Alberini 2, Gamba 14, Preti 14, Ottaviani 8, Aguenier 7, Monguzzi 9, Butti (L1), Gianotti, Compagnoni, Picchio. NE: Galliani, Mazza, Carucci (L2). All: Denora, 2° All: Zingoni (battute vincenti 1, battute sbagliate 18, muri 6).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 semifinali, Cantù cede al tie break con Bergamo: serve gara 3

QuiComo è in caricamento