rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Volley

A2: che battaglia tra Albese e Montecchio, vincono le venete 3-2 ma la Tecnoteam conquista un punto

Cinque set costantemente incerti e uno spettacolo bellissimo: qualche rammarico per le comasche che comunque smuovono la classifica

È stata una grande partita. Due ore esatte di emozioni e colpi di scena. Partenza strepitosa della Tecnoteam Albese Volley Como, poi la rimonta di una Ipag Montecchio arrivata a Casnate (Palafrancescucci) senza tre titolari tra cui l’americana Haggerty, poi Bortoli (palleggiatrice) e Mazzon (opposto). Fiammata ancora di Albese, trascinata dalla sua capitana Zanotto e conclusione di un incontro tiratissimo al tie-break: l’ha spuntata la squadra veneta che torna a casa con due punti che, per come si era messo il primo set, sembrano quasi un miracolo.

Ma vittoria con merito anche se la Tecnoteam ha lottato fino all’ultimo con grinta e determinazione, spesso infiammando il numeroso pubblico presente questo pomeriggio sugli spalti di Casnate. Un punto e un pò di rammarico per un finale amaro. Insomma, nella sera di Halloween il dolcetto lo portano a casa le venete. Gara altalenante enche se ricca di motivi di interesse. Albese a razzo nel primo set, poi la veemente rimonta delle venete che hanno ritrovato ricezione ed attacco dopo un primo set sottotono. Con le padrone di casa carichissime e che non hanno sbagliato praticamente nulla.

Ma Montecchio, con tutte le giovani di coach Amadio, ha reagito con altrettanto carattere trascinata da Magazza (15 punti) e da una ottima regia di Bartolucci. La Tecnoteam ha gettato via il secondo set dopo una imperiosa rimonta: è mancato poco a Zanotto e compagne per chiudere a loro favore il parziale. Invece ha chiuso Montecchio (23-25) e poi è stato un crescendo delle venete nel terzo set. Da segnalare, per la Tecnoteam, il debutto di Sara Scurzoni (centrale) in A2: primi minuti in campo ed anche un punto per lei. Quarto tutto per Albese con la regia di Cialfi, i muri di Gallizioli e Veneriano, la grinta di Zanotto e della giovane Nardo (messa da Mucciolo per Pinto) che ha fatto 8 punti in pochi minuti.

Scatenatissima per riportare sotto Albese assieme ad Oikonomidou che ha mostrato grandi spazzi di qualità. Alla fine tutto si è deciso al tie-break. Albese è partita male e non è mai stata in grado di tornare sotto. Montecchio ha tenuto il vantaggio e ha chiuso a suo favore una gara che ha recuperato con unghie e denti e la qualità eccelsa delle sue ragazze. Ma Albese, neo-promossa, esce a testa altissima e con tutti gli applausi del pubblico di Casnate che ha apprezzato lo spettacolo: un punto e tanti elogi anche oggi. Il tabellino del match:

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO-IPAG VOLLEY MONTECCHIO MAGGIORE 2-3 (25-13; 23-25; 17-25; 25-17; 7-15)

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Cialfi 2, Oikonomidou 13, Zanotto 18, Pinto 8, Gallizioli 12, Veneriano 9, De Nardi Libero, Nardo 8, Baldi, Bocchino, Scurzoni 1, Lualdi ne, Ghezzi ne, Mocellin ne. Coach Mucciolo, vice Cardinali.

IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Bartolucci 3, Frigerio 4, Orlandi 19, Fiorio 14, Magazza 15, , Meli 10, Mistretta Libero, Muraro 1, Mazzon ne, Bortoli ne, Brandi. Coach Amadio, vice Fangareggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: che battaglia tra Albese e Montecchio, vincono le venete 3-2 ma la Tecnoteam conquista un punto

QuiComo è in caricamento