rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Volley

Pool Salvezza A2. La Tecnoteam Albese termina la stagione col sorriso: 3-2 a Marsala

Sotto di due set, le Guerriere sono riuscite a rimontare una partita incredibile e a vincere con merito

La Tecnoteam Albese Volley Como va sotto 2-0 a Marsala e poi reagisce con un grande cuore. Quarto set infinito sul 37-39, infine il tie-break dominato 15-7. Un 2-3 per chiudere con il sorriso la stagione. Buonavita, coach della Seap-Sigel Marsala, presenta la formazione che da qualche tempo a questa parte è la stessa di sempre: Ghibaudo e Salkute a comporre la diagonale d’attacco; bande capitan Moneta e Bulovic; centri Guarena e Frigerio; libero Norgini. Coach Mauro Chiappafreddo risponde con Nicolini alla regia e Conti opposto; schiacciatrici Nardo e Cassemiro, centrali Badini e capitan Veneriano, libero Elena Rolando. La gara inizia con il servizio out inviato da Badini. Successivamente, due punti di fila di Nardo: 1-2. Replica due volte con due diagonali capitan Serena Moneta: 3-3. Mentre il 5-3 e il 6-4 sono di Salkute in pipe e di Guarena su fast. Più avanti il nuovo +2 è timbrato da Frigerio su muro: 9-7.

La centrale di Cantù (Como) si ripete nello scambio successivo per il 10-7 su fast vincente. Coach Chiappafreddo al nuovo allungo avversario così si rifugia nel time-out. Al rientro, Bulovic invia sulla rete il servizio e Nardo su schiacciata accorcia sul -1: 10-9. Cassemiro compie l’ace del pari: 10-10. Il nuovo punto di Salkute riporta il +2: 12-10. Controbatte subito Nardo per il 12-11. Salkute in questa fase non è paga e firma il 14-12; Moneta realizza su parallela il +3: 15-12. La situazione resta di +3 sul 17-14 (altro stampo di Salkute). La Tecnoteam compie un controbreak sostanziale di due punti con Cassemiro prima firmataria: 18-17 e time-out Marsala. Finale bello giocato punto a punto in cui spicca il muro-punto di Salkute del 19-18. A questo segno, Chiappafreddo cambia l’intera diagonale d’attacco (Nicolini e Conti) con Stroppa e Frigerio riconsegna il +2 e nell’azione successiva al secondo ed ultimo time-out di Chaoppafreddo finanche il +3 su muro: 21-18. Moneta mura e la palla cade sull’altra parte del campo ed è 22-18.

Salkute compie il ventitreesimo punto arrivati sul 23-18. Un attacco di Albese va sull’out: 24-18. Ancora un punto della compagine comasca e poi Monika Salkute realizza su diagonale il punto del 25-19. L’opposto Stroppa resta del gioco. Il secondo atto ha inizio con la battuta di Bulovic che due scambi dopo sulla situazione di 1-1 è rilevata da Garofalo nel cosiddetto cambio “under”. Più avanti, il 5-3 arriva su pallonetto di Salkute e il 6-3 per effetto del punto di Bulovic rientrata qualche istante prima chiudendo il cambio. Accorcia il segno di Nardo per il 6-4. I punti del 9-7 e del 10-7 sono a firma di Bulovic. Mentre l’11-8 è di Frigerio che realizza dal centro per mezzo di una combinazione stretta con Ghibaudo ed il +4 del 12-8 di Salkute con Garofalo di nuovo della contesa. Il 14-10 arriva dopo un recupero di Norgini e con Ghibaudo che va a segno con un attacco di seconda. Il nuovo +4 del 16-12 perviene grazie all’attacco da seconda linea di Salkute. I punti del 17-12 e del 18-12 è autrice Bulovic. Il 19-14 è di capitan Moneta.

Accorcia sul -4 l’opposto Stroppa. Ma è Bulovic di nuovo a realizzare il punto del 20-15. A segno più avanti vanno Moneta, Stroppa e Nardo. Ma due punti di Salkute in rapida successione tagliano le gambe ai propositi di rimonta e termina 25-18. La terza frazione comincia con il vantaggio momentaneo di Albese (che presenta in campo Bernasconi e non più Badini), poi rimonta di Marsala con un muro vincente di Salkute e il punto in fast di Guarena del 5-4. Grazie ad un controbreak di quattro punti, portando Cassemiro dalla linea del servizio altrettante volte, Albese si porta sopra: 5-8 (punto in bagher del libero Rolando). Reazione di Marsala che parte dalle mani di Bulovic a spezzare il gran momento ospite: 6-8. Successivamente, Marsala perviene al pari con una grande schiacciata di Salkute: 10-10. La stessa lituana con Albese in fuga firma il segno del 12-14. Albese ha l’abilità di firmare un nuovo break, di quattro a uno ad un time-out di coach Buonavita: 13-18. Al rientro in campo è Moneta a compiere il punto del 14-18. Mentre Bulovic realizza i segni del 15-19 (su parallela) e del 16-19. Il 16-20 per Albese è realizzato da Gallizioli che aveva già iniziato nella prima parte del terzo set. Nel finale ancora emozioni: errore al servizio di Gallizioli e l’ace di Ghibaudo: 18-22 e time-out chiesto da Chiappafreddo. Il 18-23 è di Stroppa, mentre il 19-24 è una brutta costruzione del gioco comasco. Chiude per il 19-25 una gran conclusione di Nardo. Via al quarto set. Bulovic serve il gioco per cominciare il quarto set ed il primo punto è di Albese che comincia forte.

Al primo timeout di Buonavita le comasche sono avanti cinque punti a uno. Al rientro alle velleità Marsala effettua il punto del 2-5. Più avanti, Ghibaudo mura per il 5-7. Nardo compie il punto del 5-9, Bulovic risponde con lo stampo del 6-9 ed apre al controbreak locale anche grazie a un suo punto (quello del 9-10). Al decimo punto compiuto da Salkute, quello del pari, coach Chiappafreddo si appella al timeout. Al rientro, due attacchi out delle comasche portano per la rpima volta nel set a condurre la Seap-Sigel Marsala: 12-10. Pochi scambi più avanti è Moneta con un pallonetto ad eludere il muro di posto due a riconsegnare il +2: 13-11. Sul 14-12 e ad un nuovo segno della Seap-Sigel Maarsala in battuta entra Garofalo per rilevare Salkute. Il 16-14 è ad opera di Guarena, invece il 17-15 un nuovo stampo con un tocco di seconda di Ghibaudo: 17-15. Sulla situazione di 18-15 con Ghibaudo a portarsi dalla linea dei nove metri, Chiappafreddo stoppa il gioco per l’ultima volta. Alla ripresa del gioco Ghibaudo va al servizio e la palla scivola sull’out: 18-16. Bulovic realizza il punto del 19-16 dopo una difesa a una mano di Norgini. Di conseguenza, effettua il controbreak di quattro punti a uno Albese e va a pareggiare: 20-20. Si precede punto a punto fino al 22-21. In questa fase Moneta e Salkute realizzano due bei punti: 23-23. iL 24-23 è per effetto della parallela di Bulovic. Ghibaudo a servire l’ultima palla del game ma pesta la linea: 24-24. Si va ai vantaggi. Il punto del 25-24 è di Katarina Bulovic. Un muro di Albese porta in pari: 25-25. Salkute realizza il punto del 26-25, ma Albese pareggia: 26-26. Si va ad oltranza: prima 27-27 e poi 28-28 (errore al servizio delle comasche). Bulovic dà con un suo punto la palla del match: 29-28. Tutto finito? Neanche per sogno. Albese pareggia 29-29.

Ghibaudo realizza il punto del 30-29. Entra Julie Teso al servizio e manda in out la palla: 30-30. Bulovic ancora a segno per Marsala: 31-30. Ghibaudo manda out il servizio: 31-31. Alice Nardo fa ace: 31-32. Bulovic e Moneta su pallonetto: 33-32. Stroppa realizza due punti: 33-34. Albese ha la palla più avanti per vincere il set. Ma Salkute non è d’accordo: 34-34. Gallizioli fa lo stampo del sorpasso: 34-35. Salkute due volte annulla due vantaggi ospiti: 36-36. Gallizioli compie il punto del 37-38, ma è Nardo a compiere il punto del definitivo 37-39. Tra il quarto e il quinto ed ultimo gioco le squadre vanno incontro ad una pausa lunga come succede in questi casi. Si parte dalla battuta servita da Bulovic. Albese sprinta sullo 0-2. Moneta accorcia per l’1-2. Successivamente, il break di Albese è di quelli imponenti: sette ad uno all’ace della Gallizioli del 2-9. Prima del cambio campo tra le azzurre è inserita Teso al posto di Ghibaudo. Qualche scambio più avanti, una bordata della Nardo e un errore marsalese: 3-11. La reazione locale risiede sul punto della Salkute: 4-12. Un nuovo errore di Marsala e Nardo danno il 4-14. Salkute e Moneta compiono i punti del 6-14 e del 7-14. Mentre Stroppa chiude la partita sul 7-15 con un pallonetto su cui non arriva Norgini. Così coach Chiappafreddo a fine gara: “C’è stato grande spettacolo in quel di Marsala con le formazioni che hanno dato fondo a tutto quello che avevano e con continui scossoni al punteggio. Era un peccato che una delle due alla fine doveva perdere. Per noi una vittoria di misura in rimonta mettendo tra noi e le avversarie una gran fase difensiva. Un bel modo di terminare la stagione che ci ha visto mantenere la categoria in anticipo qualche settimana fa“. Il tabellino del match:

SEAP SIGEL MARSALA-TECNOTEAM ALBESE 2-3 (25-19, 25-18, 19-25, 37-39, 7-15)

MARSALA: Bulovic 18, Frigerio 9, Salkute 30, Moneta 20, Guarena 4, Ghibaudo 5, Garofalo, Teso. ne D’Este. All. Buonavita

ALBESE: assemiro 11, Veneriano, Nicolini 3, Nardo 26, Badini 2, Conti 4, Stroppa 15, Gallizioli 15, Cantaluppi 7, Bernasconi 3, Nicoli 1. ne Radice (L). All. Chiappafreddo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pool Salvezza A2. La Tecnoteam Albese termina la stagione col sorriso: 3-2 a Marsala

QuiComo è in caricamento