rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Volley

A2: la Tecnoteam Albese ha ancora fame, il 3-1 con Soverato vale il quarto posto

Dopo la salvezza aritmetica, le Guerriere hanno mostrato di non volersi affatto accontentare

La Tecnoteam Albese non sbaglia mai. Dopo la salvezza matematica arrivata domenica a Martignacco, la squadra di coach Mucciolo supera anche la Ranieri International Soverato stasera a Casnate nel recupero della prima giornata di ritorno della Serie A2 Vivo Mobile. Finisce 3-1 dopo una gara equilibrata per larghi tratti, riscatto del ko dell’andata. Albese l’ha fatta sua con un break nel finale del primo tempo e poi allungando forte nel terzo, mentre nel quarto è stata battaglia fino all’ultimo. Il secondo è stato di Soverato con i punti di Badalamenti, Tajè e Buffo (21-25). Tre punti d’oro per una Tenoteam Albese che veleggia verso l’alto della graduatoria e che stasera ha raggiunto a quota 32 Montecchio.

Due giornate al termine della stagione regolare: play-off già sicuri, ora resta da capire il piazzamento e l’avversaria della fase finale. Domenica, a Casnate, l’ultima della stagione regolare davanti al pubblico amico, sempre caloroso anche oggi pur se in un giorno di metà settimana. Coach Mucciolo parte con Cialfi al palleggio, Gallizioli e Veneriano centrali, Baldi opposto, Nardo e Pinto Bande e De Nardi Libero. In panchina a riposare, dopo il tour de forxe delle ultime settimane, sia il capitano Zanotto che l’opposta Oikonomidou. Il collega Napolitano replica con Saveriano, Badalamenti e Quarchioni, Riparbelli, Tajè e Buffo, libero Ferrario. Primo set risolto in volata da Albese, il secondo, invece, è delle ragazze calabresi che trovano anche i punti della ex Gabbiadini nel finale.

Terzo set con la Tecnoteam Albese che all’inizio è costretta a inseguire Soverato. Poi, con i cambi di Mucciolo (dentro Oikonomodou e Zanotto), le padrone di casa trovano ulteriore sostanza sotto rete. Nardo continua a trovare soluzioni efficaci e vincenti, complicato per la difesa avversaria trovare le soluzioni. Break decisivo a metà set con Gallizioli al servizio che spinge forte e trova anche un bell’aces. Quarto di equilibrio come i precedenti, primo allungo con Zanotto che sale in cattedra sul 10-5. Ma Soverato rientra nel match e non si arrende: Buffo e socie non si arrendono e non mollano un centimetro.

Si arriva sul 22-21, poi un paio di giocate di Pinto e Oikonomodou regalano ad Albese un grande successo, che vale tantissimo. Festa in campo e quarto posto agguantato, uno degli obiettivi di questa gara piena di insidie. Domenica, a Casnate, l’ultima della stagione regolare con Mondovì, poi play-off time. Soverato torna a casa con un pò di rammarico per aver ceduto dopo un ottimo secondo set e non essere stata in grado di svoltare a suo favore il quarto. Un paio di errori al servizio, nei momenti clou, hanno penalizzato il team di Napolitano. Il tabellino del match:

TECNOTEAM ALBESE-RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO 3-1 (25-23, 21-25, 25-17, 25-22)

ALBESE: Cialfi 4, Veneriano 12, Gallizioli 12, Pinto 7, Nardo 15, Baldi 3, De Nardi libero, Zanotto 9, Oikonomidou 9, Lualdi ne, Scurzoni ne, Bocchino ne, Mocellin ne, Ghezzi libero 2. All. Mucciolo

SOVERATO: Saveriano 2, Buffo 16, Tajè 10, Riparbelli 7, Quarchioni 2, Badalamenti 15, Ferrario libero, Gabbiadini 14, Foucher, Mennecozzi, Ascensao M, Ascensao R ne. All. Napolitano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la Tecnoteam Albese ha ancora fame, il 3-1 con Soverato vale il quarto posto

QuiComo è in caricamento