Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Vitasnella espugna Bologna: 69-78

L'Acqua Vitasnella Cantù espugna Bologna (78-69) e chiude il girone di andata al secondo posto in classifica. I brianzoli vincono una gara non facile tenuta in vita dai padroni di casa fino a pochi minuti dalla fine, ma il successo vale per i...

L'Acqua Vitasnella Cantù espugna Bologna (78-69) e chiude il girone di andata al secondo posto in classifica. I brianzoli vincono una gara non facile tenuta in vita dai padroni di casa fino a pochi minuti dalla fine, ma il successo vale per i canturini il secondo posto nella classifica della fine del girone di andata (ma con gli stessi punti della capolista Brindisi) e ciò signifca che alla Final Eight di Coppa Italia a Milano - in programma dal 7 al 9 febbraio prossimi - incontreranno al primo turno Reggio Emilia, giunta settima.

Il match di oggi a Bologna ha detto che la Vitasnella è in salute: sempre avanti nel punteggio (con margini anche di 8-9 lunghezze di vantaggio), la squadra di Sacripanti ha avuto i piccoli come protagonisti assoluti. Ragland, Jenkins e Aradori hanno fatto fino in fondo il proprio dovere, ma una nota di merito è giusto riconoscerla a Uter che si è battuto come un leone chiudendo il match con uno score di 18 punti.

Dopo un inizio equilibrato, Cantù allunga sul 19-12, prima di chiudere il quarto sul 24-19 e, per una serie di errori in attacco, consente ai padroni di casa di avvicinarsi fino al -2 (40-38 per la Vitasnella) dell'intervallo.

Si ricomincia e la musica non cambia fino a quando un Ragland immenso spacca il match portando i suoi al +9 (61-52) quando manca un minuto alla fine del terzo quarto che si chiude sul 61-57 per Cantù. Ancora equilibrio fino a metà dell'ultimo tempo, ma è Uter con tre rimbalzi offensivi consecutivi e un canestro proprio sull'ultimo a dare ai suoi la certezza del successo. Finisce con la Granarolo Bologna a inseguire vanamente i brianzoli che chiudono sul 78-69 senza rischiare più nulla. Lo score finale dice 18 punti ciascuno per Uter e Jenkins, 15 di Ragland e 13 di Aradori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitasnella espugna Bologna: 69-78

QuiComo è in caricamento