Venerdì, 18 Giugno 2021

Vitasnella batte Montegranaro 89-78

La Vitasnella deve riprendersi dopo la sconfitta di Santo Stefano contro Venezia, e diciamo che coach Sacripanti sembra averlo inculcato ai suoi giocatori. Un super Gentile in forse all' inizio della partita per un problema muscolare, parte dal...

La Vitasnella deve riprendersi dopo la sconfitta di Santo Stefano contro Venezia, e diciamo che coach Sacripanti sembra averlo inculcato ai suoi giocatori. Un super Gentile in forse all' inizio della partita per un problema muscolare, parte dal quintetto e con due triple ed una bella penetrazione fa viaggiare la sua Vitasnella che al 5' conduce su Montegranaro 17-9. Si conclude un buon primo quarto giocato dai biancoblu che sono avanti per 27-19, mattatori della prima frazione sicuramente Gentile con 11 ma anche Pietro Aradori con 8 punti. Recalcati ordina la zona 2-3 per i suoi, ma uno strepitoso Ragland riesce sempre a bucarla trovando soluzioni per lui e per i suoi compagni. Ma Montegranaro grazie a un paio di palloni persi da Cantù torna in partita guidati da un grande Cinciarini, il tabellone al 15' dice 37-32 per la Vitasnella. I ragazzi di coach Sacripanti come a Venezia soffrono tantissimo a rimbalzo, ma è ancora il talento di un fantastico Joe Ragland a togliere dai guai la sua squadra, ottima la prestazione fino ad ora anche di Marcel Jones oggetto un po misterioso fino ad ora, questa sera a 2 minuti dal termine del secondo quarto il suo bottino è già di 9 punti, il punteggio ora dice 48-40. Si va all'intervallo sul punteggio di 51-46, molto bene in attacco la Vitasnella anche se a rimbalzo l'assenza di Cusin si fa sentire. La ripresa comincia con due belle conclusioni di Uter ma gli ospiti non mollano, e grazie ad una tripla di Mayo riducono ancora il vantaggio al 24' ( 59-57). Il sorpasso della Sutor è questione di minuti: la Pallacanestro Cantù non trova più la via del canestro, mentre gli ospiti continuano a macinare buon gioco contro la zona ordinata da Sacripanti, dunque gli ospiti passano in vantaggio al 27' di gioco (59-60). Il terzo quarto si conclude con una super tripla di Marcel Jones che liberato benissimo da Stefano Gentile chiude il periodo con un bel più 5 per la sua squadra (68-63). L'ultima frazione comincia con un altro bel canestro di Jones, ma è un break di 6-0 di Montegranaro a riaprire la partita che con due triple si riportano a ridosso dei biancoblu 73-71 a 6 minuti dal termine. Montegranaro passa in vantaggio con in gioco da 3 punti di Mayo, ma prima Uter e Gentile poi firmano il controsorpasso 80-76 a tre minuti dal termine. Sono una super schiacciata di Uter ed una tripla di Leunen a mandare i titoli di coda, la Vitasnella vince una partita sofferta contro una mai doma Montegranaro che fino all'ultimo sputa il sangue sul campo, il punteggio finale è 89-78.

Si parla di

Video popolari

Vitasnella batte Montegranaro 89-78

QuiComo è in caricamento