Sport

Un anno senza Borgonovo

Oggi si celebra l'anniversario della morte di Stefano Borgonovo, molto più di un calciatore, molto di più di un uomo. Borgonovo ha combattuto per anni contro La stronza, come la appellava lui, una micidiale malattia chiamata SLA. Un anno dopo la...

Oggi si celebra l'anniversario della morte di Stefano Borgonovo, molto più di un calciatore, molto di più di un uomo. Borgonovo ha combattuto per anni contro La stronza, come la appellava lui, una micidiale malattia chiamata SLA. Un anno dopo la sua scomparsa la moglie Chantal è sempre in prima linea nel promuovere la lotta contro questo male. Le iniziative si sono moltiplicate nell'ultimo anno, nel panorama calcistico ad esempio si sono mossi personaggi del calibro di Carlo Ancelotti, suo grande amico, ma anche il fuoriclasse portoghese, neo pallone d'oro, Cristiano Ronaldo.

La ricorrenza della morte di Stefano è stata sottolineata in particolare dalla Fondazione Borgonovo, che nel proprio sito ha tracciato un toccante ricordo del calciatore sottolineando come "i malati di Sla vedevano in lui un esempio di coraggio di fronte all'atrocità della malattia e tante altre persone si sono lasciate coinvolgere dalla sua storia esemplare perché Stefano ha contribuito in modo decisivo a far conoscere la Sclerosi Laterale Amiotrofica e a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche legate alla malattia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno senza Borgonovo

QuiComo è in caricamento