Scontri e fumogeni al PalaDesio, daspo per tre tifosi della Pallacanestro Cantù

Decisione del questore di Monza dopo i tafferugli del 24 novembre

Foto di repertorio

Daspo per tre tifosi della Pallacanestro Cantù. Lo ha deciso il questore di Monza a seguito isordini avvenuti domenica 24 novembre fuori dal PalaDesio prima dell’inizio del match di basket tra “Acqua San Bernardo Cantù” e “Fortitudo Bologna” in cui sono stati lanciati fumogeni e bombe carta. Oltre che per i tre canturini è stato emesso il provvedimento daspo anche nei confronti di un tifoso del Bologna.

Diversi tifosi sono stati denunciati per rissa e danneggiamento e il questore di Monza ha emesso quattro daspo nei confronti di tre tifosi del Cantù ed uno del Bologna, della durata dai due ai cinque anni e gravati dall’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria essendo alcuni dei destinatari già stati colpiti, in passato, da analogo provvedimento emesso da altri questori d’Italia.

Sono in corso approfondimenti volti all’identificazione degli altri tifosi della Fortitudo Bologna che hanno preso parte attiva agli scontri anche con la collaborazione della Questura di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como, lo shopping ai tempi del colore arancione: c'è confusione per gli spostamenti consentiti

  • 12 regali a meno di 20 euro per far felici amici e parenti

  • Voglia di uscire, Como in zona arancione è tornata viva

Torna su
QuiComo è in caricamento