Risonanza magnetica per Laganà che ha lasciato il campo in lacrime

Purtroppo la partita di sabato sera tra Vitasnella Cantù e Torino non verrà ricordata solamente per la prima vittoria in campionato dei brianzoli, ma anche per le lacrime di Marco Laganà uscito nel secondo quarto dopo l’infortunio al ginocchio...

 

Purtroppo la partita di sabato sera tra Vitasnella Cantù e Torino non verrà ricordata solamente per la prima vittoria in campionato dei brianzoli, ma anche per le lacrime di Marco Laganà uscito nel secondo quarto dopo l’infortunio al ginocchio sinistro, quello sano. Già perché il ventiduenne giocatore aveva già avuto gravi problemi in passato, sempre al ginocchio, ma a quello destro. Non si conosce ancora la gravità dell’incidente, ma la reazione che ha avuto il ragazzo non promette nulla di buono. Domani verrà fatta la risonanza, e da lì si stabilirà l’entità dell’infortunio e gli inevitabili tempi di recupero. Alla fine del match di ieri, Laganà ha comunque trovato le forze di entrare in campo, con le stampelle, e salutare con i lacrimoni agli occhi i suoi compagni e il pubblico. La speranza è che per il ragazzo non si tratti di nulla di particolarmente grave dopo l’inferno passato negli ultimi due anni tra infortuni e riabilitazioni. Questa, infatti, sembrava potesse essere la stagione del rilancio definitivo, un’altra eventuale tegola sarebbe davvero dura da digerire per tutti. Dunque fiato sospeso fino a domani.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento