Martedì, 22 Giugno 2021

Rigore al Como, è polemica. Lo sfogo dell'allenatore del Lecce

Infuriano le polemiche dopo la partita Como-Lecce. Infatti su alcuni siti internet ma soprattutto su Facebook si possono trovare forum dove il dibattito è apertissimo. Sì, perché ai tifosi leccesi non è andato giù il pareggio di domenica scorsa e...

Infuriano le polemiche dopo la partita Como-Lecce. Infatti su alcuni siti internet ma soprattutto su Facebook si possono trovare forum dove il dibattito è apertissimo. Sì, perché ai tifosi leccesi non è andato giù il pareggio di domenica scorsa e sulla pagina del Calcio Como 1907 qualche tifoso salentino se la prende un po’ con l’arbitro arrivando addirittura a chiedere ai comaschi quanto sia costata la direzione di gara di quella partita.

Raccontiamo l’accaduto che ha scatenato le ire dei tifosi salentini. Sul 2-0 per il Lecce il signor Aversano di Treviso - che dirigeva l’incontro - ha concesso un calcio di rigore ai lariani facendo esplodere le ire dei tifosi ospiti giunti al Sinigaglia; ma non è solo per questo che sono montate le proteste: infatti, oltre al rigore, l’arbitro ha deciso anche di espellere, per doppia ammonizione, il giocatore che aveva commesso il fallo in area che ha determinato l’assegnazione del penalty. Da qui la trasformazione di Tremolada e, in superiorità numerica, più tardi il Como ha anche raggiunto il pareggio. Ad accendere il fuoco della polemica era stato, per primo, l’allenatore del Lecce, Franco Lerda, che durante la conferenza stampa a fine partita aveva sparato a zero sull’arbitro colpevole, per quel rigore e la successiva espulsione a sua opinione inesistenti, di aver falsato tutta la partita: "Non doveva finire così. Non hanno mai tirato in porta".
Si parla di

Video popolari

Rigore al Como, è polemica. Lo sfogo dell'allenatore del Lecce

QuiComo è in caricamento