menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre la piscina di Casate: giorni, orari e le regole anti-covid

Adottato il protocollo di sicurezza anti-covid

Aa partire da mercoledì 17 giugno riapre la piscina di Casate: la piscina sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19. L’impianto era stato chiuso il 9 marzo a causa delle disposizioni per affrontare l’emergenza sanitaria. In attuazione di tutti i protocolli di gestione emanati da Regione Lombardia, salvaguardando la sicurezza degli utenti e dei dipendenti, Como Servizi Urbani è pronta alla riapertura continuando a garantire il massimo livello di qualità dei servizi offerti.

Sono stati necessari tempi tecnici per avviare gli impianti con le procedure da rispettare: svuotamento e riempimento completo della vasca, controllo dell’impianto, sanificazione di tutti gli spazi - dagli spogliatoi alla reception passando per le aree comuni e senza dimenticare quelle del personale, predisposizione degli spazi per accogliere gli utenti, con percorsi di entrata ed uscita e contingentamento delle presenze negli spogliatoi e nelle vasche. Inoltre, seguendo i protocolli che stabiliscono i limiti di presenze negli spogliatoi, nei solarium e nelle vasche, è stimata una riduzione drastica delle presenze con il limite massimo attualmente previsto di 200 accessi; raggiunto il limite, l’accesso all’impianto dovrà essere interdetto.

Sarà introdotto a breve un sistema di prenotazione mediante un’apposita APP, per la quale verrà data successiva comunicazione. Per il momento si consiglia di contattare prima la piscina per verificare la disponibilità di accesso telefonando allo 031-505118, in modo da evitare attese e permettere una migliore gestione delle presenze e dei tempi per lo svolgimento delle attività previste dai protocolli di prevenzione.

Il bar interno sarà aperto e verrà garantito il servizio di noleggio di lettini e ombrelloni, sempre nel rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del Covid-19. L’accesso all’impianto sarà consentito ai minori di 16 anni solo se accompagnati da un maggiorenne convivente.

Le tariffe di accesso resteranno invariate rispetto all’anno scorso (6 euro giornaliero adulti, 3,20 euro bambini e ragazzi dai 3 ai 12 anni)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Zona arancione fino a domenica 7 marzo

  • Coronavirus

    La Svizzera riapre (quasi) tutto

  • Coronavirus

    Como fa il pieno di visitatori: una domenica (quasi) normale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento