Sport

Lutto nel calcio: morto Renato Cipollini, ex portiere del Como

Giocò sul Lario in serie B tra il 1971 e il 1973

Renato Cipollini (foto LeccePrima)

Calcio in lutto per la morte di Renato Cipollini, ex portiere del Como in serie B tra il 1971 e il 1973. 
Cipollini, ex giocatore e dirigente si è spento nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 marzo a Ferrara a causa di un malore all'età di 73 anni. Lascia la moglie e due figli. 
Da giocatore, Cipollini era stato portiere di Fiorentina, Empoli, Spal, Brescia, Como, Atalanta e Inter con cui vinse lo scudetto nel 1980. Come dirigente al termine della carriera ha lavorato nel Modena e nella Spal.

Nel 1995, sotto la gestione Gazzoni, entrò a far parte del Bologna come direttore organizzativo e segretario generale, fino a diventare presidente rossoblù dal settembre 2001 all'ottobre 2005, quando il Bologna fu rilevato da Alfredo Cazzola.
Nel luglio 2011 il ruolo di amministratore delegato del Lecce, poi tra il 2012 e il 2013 ha ricoperto la carica di direttore generale allo Spezia e nel novembre 2014 di direttore generale della Lega Pro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel calcio: morto Renato Cipollini, ex portiere del Como

QuiComo è in caricamento