Volley, Pool Libertas: Romolo Mariano torna a Cantù

Il giocatore bergamasco era già stato nel team nel 2008. Ecco la scheda tecnica

Romolo Mariano con i colori dell'ultima stagione, prima dello stop Covid-19

Arriva un volto nuovo in casa Pool Libertas Cantù. Nuovo si fa per dire visto che si tratta di un ritorno: Romolo Mariano ha infatti già vestito la maglia canturina il coach Luciano Cominetti nella stagione 2008-2009, quando la squadra militava in B1. Da allora la carriera dello schiacciatore bergamasco ha spiccato il volo, prima con l'esperienza nella serie A svizzera, e poi in A2. A vinto i playoff conquistando la Superlega e gareggiando in due finali di promozione. Nell'ultima stagione, con la maglia dell’Emma Villas Aubay Siena, è rimasto sempre nelle parti alte della classifica, fino allo stop ai campionati dato dall'emergenza sanitaria.

“Sono molto molto contento di poter lavorare con lui – commenta Coach Matteo Battocchio –, Romolo è un giocatore di qualità, con una mentalità e una predisposizione al lavoro che potranno essere di grossa ispirazione per tutti quei ragazzi che avremo in squadra che stanno ancora costruendo il proprio cammino. Ci darà grande equilibrio in campo, e si è subito reso disponibile ad essere di esempio per tutti: per diventare degli ottimi giocatori non bastano le qualità squisitamente pallavolistiche, ma bisogna avere un qualcosa dentro, e avere un compagno che ti aiuta a trovare la strada può essere di grande aiuto”.

Romolo Mariano (3)-2

“Torno a Cantù dopo più di 10 anni – dice il giocatore – e ne sono molto felice. La Libertas è una società che conosco abbastanza bene, e che si è stabilizzata in A2, migliorando le buone basi che aveva già negli anni di Serie B. Questo è un progetto che mi stimola a fare bene: mi auguro di portare entusiasmo e di aiutare i giovani nella crescita”.
Per il bergamasco, molto importante è anche il ruolo emotivo che potrà avere all’interno del team: “Questa per me è una nuova esperienza, il 'fare da chioccia' ai miei compagni, ed è una motivazione in più. Sicuramente avremo bisogno di un po' di tempo per trovare il giusto equilibrio tra i giocatori più giovani e quelli più esperti, ma sono sicuro che riusciremo a fare un buon campionato. Mi mancherà giocare al Parini, e all'inizio potrebbe essere una cosa strana, ma sono sicuro che i nostri tifosi ci seguiranno anche al PalaFrancescucci. Spero inoltre che riusciremo a far appassionare altre persone, in modo tale da poterle fare innamorare di questo bellissimo sport”.

ROMOLO MARIANO

NATO A: Bergamo

IL: 18/12/1991

ALTEZZA: 190cm

RUOLO: schiacciatore

CARRIERA:

2007-2008: Olimpia Bergamo (giovanili)

2008-2009: Cassa Rurale Cantù (B1)

2009-2012: Olimpia Bergamo (B1)

2012-2014: EN Gas&Oil Lugano (A Svizzera)

2014-2015: Caffè Aiello Corigliano (A2)

2015-2016: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora (A2)

2016-2019: Monini Spoleto (A2)

2019-2020: Emma Villas Aubay Siena (A2)

Attualmente: Pool Libertas Cantù (A2)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento