Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Paolucci al Calcio Como: "Usa spesso lo stesso modulo, farà bene anche a Como"

In vista della prossima stagione agonistica, il Calcio Como ha ufficializzato l’arrivo del nuovo mister:  si tratta di Silvio Paolucci (nella foto) allenatore di 52 anni, che proviene dalla panchina del Chieti. Abbiamo voluto chiedere a chi lo ha...

silvio-paolucci

In vista della prossima stagione agonistica, il Calcio Como ha ufficializzato l'arrivo del nuovo mister: si tratta di Silvio Paolucci (nella foto) allenatore di 52 anni, che proviene dalla panchina del Chieti. Abbiamo voluto chiedere a chi lo ha seguito da vicino in Abruzzo, e chi più di un giornalista può spiegarci le sue trame, le sue tattiche e qualche aneddoto che lo riguardano? Così abbiamo intervistato Gianmarco Giardini giornalista di abruzzoweb.it che ci ha raccontato un po' il mondo del nuovo tecnico lariano.

Che tipo di allenatore è Silvio Paolucci?

Paolucci è un ottimo allenatore, arrivato al calcio che conta troppo tardi se consideriamo i suoi 52 anni di età e il fatto che prima dell'esperienza a Chieti non aveva mai allenato tra i professionisti ma solo nei dilettanti raggiungendo i play-off di Serie D con il Casoli (un vero e proprio miracolo sportivo) e fallendo poi clamorosamente a Campobasso (sempre in D) con Nucifora ds. E' un allenatore che lavora sottotraccia, non si fa influenzare da nessuno e mantiene sempre i piedi per terra.

E' un allenatore che si fa amare dai tifosi?

Con la tifoseria neroverde c'è sempre stato un rapporto di rispetto reciproco, ma di certo non è il tipo che va a salutare sotto la curva: è sempre composto.

Qual è il modulo che predilige?

Il suo sistema di gioco è il 4-2-3-1: qui lo ha sempre usato, eccezion fatta in casi di necessità dove ha usato il 4-4-2. Preferisce il gioco sulle fasce con due esterni veloci e tecnici.

Un pregio e un difetto.

Un pregio? Fa giocare bene le squadre e divertire i tifosi. Un difetto? A volte è un pò testardo perché usa sempre lo stesso modulo quando invece a Chieti aveva gli uomini per poter cambiare.

Secondo la tua opinione come si comporterà qui a Como?

Quella del Como, secondo me è una scommessa, per lui è l'occasione della vita, l'ultimo treno da prendere. Ma penso che con una società forte come quella lariana possa fare bene e spero vivamente che ci riesca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolucci al Calcio Como: "Usa spesso lo stesso modulo, farà bene anche a Como"

QuiComo è in caricamento