Lunedì, 14 Giugno 2021

Pallacanestro Cantù sfida Avellino: "Squadra insidiosa"

Domenica la Pallacanestro Cantù sfiderà Avellino. Tutto pronto per una partita davvero insidiosa per Sacripanti e i suoi ragazzi che domenica alle ore 18.15 al Pianella di Cucciago sfideranno Avellino, una delle squadre più blasonate del...

Domenica la Pallacanestro Cantù sfiderà Avellino. Tutto pronto per una partita davvero insidiosa per Sacripanti e i suoi ragazzi che domenica alle ore 18.15 al Pianella di Cucciago sfideranno Avellino, una delle squadre più blasonate del campionato. Il coach della squadra canturina Stefano Sacripanti non nasconde qualche timore per questa partita,timori che derivano dal fatto che i campani arrivano da una brutta sconfitta subita a Varese, quindi sicuramente arriveranno arrabbiati e determinati. “ Avellino è sicuramente una delle squadre più temibili del campionato- dice Pino Sacripanti-, sulla carta è una di quelle società che ha speso più di tutti per la campagna acquisti. Hanno gente davvero forte e che conosce la pallacanestro, basti pensare a Lakovic o Thomas, ma diciamo che hanno dieci ottimi giocatori, in più in panchina c’è Frank Vitucci che arriva da un’ottima annata a Varese. Domani sarà davvero dura loro arrivano da un momento non facile, per aver perso malamente contro Varese, dunque saranno in cerca di riscatto, noi dovremo fare un’ottima partita. Sono contento perché abbiamo recuperato Pietro Aradori, mercoledì in coppa gli ho fatto assaggiare il campo per 13 minuti ed ha risposto bene, ma sono comunque soddisfatto di quello che hanno fatto i ragazzi che lo hanno sostituito come Abass e Rullo davvero determinanti nelle 2 partite di Roma e Nymburk.”

Si parla di

Video popolari

Pallacanestro Cantù sfida Avellino: "Squadra insidiosa"

QuiComo è in caricamento