Morto Mino Favini, storico dirigente delle giovanili del Como: calcio in lutto

Soprannominato "Il Mago di Meda" aveva scoperto e lanciato talenti del calibro di Borgonovo, Zambrotta e Pazzini

Foto: Twitter/Atalanta da Today

Calcio italiano e comasco in lutto: è morto Mino Favini, uno dei più stimati scopritori di talenti del calcio italiano. 
E' scomparso all'età di 83 anni: prima giocatore dell'Atalanta dal 1960 al 1962 e poi responsabile del settore giovanile della squadra bergamasca per 20 anni.

Nato a Meda, giocò anche per tre stagioni nel Como a metà degli anni Cinquanta, poi si dedicò alla carriera di dirigente nei settori giovanili, scoprendo decine di giocatori poi arrivati in serie A e in nazionale, tra cui Stefano Borgonovo, Gianluca Zambrotta, Pazzini, Pellizzoli, Consigli, Bellini, i gemelli Zenoni, Padoin, Donati, Tacchinardi, Montolivo, Bonaventura, Morfeo, Gabbiadini, Zaza, Filippo Inzaghi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ricordo del Como 1907

Sul suo sito ufficiale, il ricordo della società azzurra: "Mino è stato l’artefice del grande settore giovanile bianco-blu negli anni d’oro. I principali risultati arrivarono proprio a Como, dove ha lavorato per 20 anni, dal ’71 al ’91, diventando presto responsabile dell’intero settore giovanile. Vero e proprio simbolo di Orsenigo, con lavoro, dedizione, pazienza e fiducia nei giovani è stato l’anima di quel Como fucina di talenti. Passò poi all’Atalanta nei primi anni ’90, continuando a ottenere grandi risultati. Tutta la dirigenza e la società ne piangono la scomparsa. Un grande Uomo, il cui nome rimarrà per sempre scolpito nella nostra Storia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Ibrahimovic: gita con il compagno Hakan Calhanoglu sul Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento