menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
basket-capo-orlando

basket-capo-orlando

La Pallacanestro Cantù straccia Capo d'Orlando: 84-56

Una Pallacanestro Cantù troppo forte batte Capo d’Orlando con il punteggio di 84-56. E’ sembrata davvero una partita tra Davide e Golia quella di questa sera, i brianzoli ora fanno davvero paura, e i nuovi arrivi Fesenko e Ukic sembrano già...

Una Pallacanestro Cantù troppo forte batte Capo d'Orlando con il punteggio di 84-56. E' sembrata davvero una partita tra Davide e Golia quella di questa sera, i brianzoli ora fanno davvero paura, e i nuovi arrivi Fesenko e Ukic sembrano già entrati a pieno nel sistema canturino. La Vitasnella con uno straordinario Haslip, capace di mettere 3 bombe nei primi frangenti della partita cerca subito di scappare via. Fesenko, il nuovo centro canturino va subito a referto con un bel appoggio al tabellone e Cantù va sul 15-6 dopo appena 5 minuti. Walter Hodge mette sette punti consecutivi, Capo d'Orlando non sembra avere grandi reazioni e così la squadra di Bazarevich chiude il primo periodo avanti 22-12. Nel secondo quarto i canturini continuano a macinare gioco e soprattutto difesa, la squadra Siciliana è obbiettivamente poca cosa. La Vitasnella spinta da un super Hodge vola all'intervallo lungo sul 42-25. La Pallacanestro Cantù torna dagli spogliatoi con la stessa fame delle prime due frazioni, Abass prima e Fesenko poi con una grande schiacciata fanno volare i canturini sul 53-32. Gli ospiti non danno cenni di ripresa e la Vitasnella scappa all'ultima pausa sul 62-38. L'ultimo quarto non ha più niente da dire se non qualche giocata spettacolare dei brianzoli dell'asse Ukic-Johnson, la partita termina 84-56.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento