Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Ferrero e Audi, le ipotesi di sponsor del basket Cantù del dopo Bennet

Non è ancora una notizia ufficiale, ma di sicuro è qualcosa più di una voce: la Pallacanestro Cantù, lasciata a piedi dallo sponsor Bennet, si sta muovendo con decisione per rimpiazzare il marchio comasco in vista del prossimo campionato di basket...

Non è ancora una notizia ufficiale, ma di sicuro è qualcosa più di una voce: la Pallacanestro Cantù, lasciata a piedi dallo sponsor Bennet, si sta muovendo con decisione per rimpiazzare il marchio comasco in vista del prossimo campionato di basket. E vi sarebbero già contatti molto significativi e avanzati con due aziende di primo livello nel mondo imprenditoriale: una strada conduce alla Ferrero, l'industria di Alba conosciuta in tutto il mondo soprattutto per la Nutella; l'altra porta all'Audi, la nota fabbrica di automobili tedesca appartenente al gruppo Volkswagen con sede a Ingolstadt.

Come detto si tratta, per ora, soltanto di voci che non hanno trovato conferma negli ambienti ufficiali, ma fra i tifosi di Cantù se ne parla da qualche giorno senza peraltro perdere di vista l'ormai imminente serie di quarti di finale contro Pesaro.

Com'è facile intuire si tratta comunque di due marchi prestigiosi con espansione multinazionale: in entrambi i casi sarebbe un colpo notevole per la pallacanestro brianzola in tempi in cui trovare aziende disposte a investire nel marketing e nella pubblicità è sempre più difficile. Lo sanno bene società gloriose come Treviso che dal prossimo anno dovrà fare a meno del marchio Benetton, ma soprattutto la corazzata Siena che ufficialmente è stata "scaricata" dalla banca Monte dei Paschi, la quale ha disdetto anche la sponsorizzazione con la squadra di calcio della città del Palio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrero e Audi, le ipotesi di sponsor del basket Cantù del dopo Bennet

QuiComo è in caricamento