Sabato, 18 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fabio Gallo ritrova in Calcio Come nelle vesti di allenatore

Giornata della presentazione del nuovo allenatore del Calcio Como Fabio Gallo: una vecchia conoscenza lariana, infatti l’ex centrocampista aveva giocato nella squadra azzurra in quella magnifica stagione 2001-2002 che sancì la promozione in serie...

Giornata della presentazione del nuovo allenatore del Calcio Como Fabio Gallo: una vecchia conoscenza lariana, infatti l’ex centrocampista aveva giocato nella squadra azzurra in quella magnifica stagione 2001-2002 che sancì la promozione in serie A. Il mister sembrava avesse già firmato con il Santarcangelo, poi però la telefonata di Porro ha cambiato la rotta della decisione del nuovo allenatore comasco. “E’ vero ero già in parola con un’altra squadra - rivela Gallo -, poi però quando il Como ha chiamato si è mutata tutta la situazione. Non potevo perdere questa opportunità, questa è una società eccellente e una piazza fantastica, sono contentissimo e non vedo l’ora di iniziare”.

Intanto dopo le conferme di Fietta e Marconi, anche Beppe Le Noci ha voluto ancora una volta sposare il progetto e l’anno prossimo sarà ancora lui il numero 10 azzurro. Domani toccherà ad Ambrosini prendere una decisione riguardo al suo futuro. “Sarà una squadra giovane ma anche esperta, un mix delle due cose. Più capitani in squadra ci sono e meglio è. Ho parlato con Fietta e lui sarà sicuramente una pedina molto importante per me, perché dentro lo spogliatoio io non ci vado e ho bisogno di ragazzi carismatici come lui”.

Quella di oggi non è stata la giornata della presentazione solo di Gallo, ma anche della nuova figura del Direttore Generale affidata a Diego Foresti. Una figura che farà da collante tra squadra e dirigenza al quale sarà delegata anche la soluzione dei problemi dei “debiti”. Mercoledì sera alle 19 è previsto un incontro nel quale si parlerà appunto della delicata situazione finanziaria. Il presidente Porro però ha voluto chiarire prima del termine della presentazione che oggi tutti gli stipendi dei giocatori sono stati pagati con 5 giorni di anticipo. In più ha aggiunto che inizierà un nuovo ciclo che durerà tre anni, con l’intento di riportare il Como in serie B in questo lasso di tempo.

Si parla di

Video popolari

Fabio Gallo ritrova in Calcio Come nelle vesti di allenatore

QuiComo è in caricamento