Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Curva del Como, discriminazione: chiusa per due giornate

Due giornate di chiusura della curva del Como. La pesante decisione è stata presa ieri dal Giudice Sportivo della Lega Pro a seguito dei cori nel corso di Como-Reggiana di venerdì scorso, in cui sono stati ravvisati gli estremi della...

Due giornate di chiusura della curva del Como. La pesante decisione è stata presa ieri dal Giudice Sportivo della Lega Pro a seguito dei cori nel corso di Como-Reggiana di venerdì scorso, in cui sono stati ravvisati gli estremi della discriminazione territoriale. Questo significa che gli azzurri non potranno contare sui propri supporter nelle gara casalinghe di domenica prossima (ore 14,30 contro Venezia) e in quella del 15 dicembre (ore 14,30 contro la Carrarese).

Questo il comunicato ufficiale diffuso dalla Lega Pro: "In merito alla gara Como-Reggiana anticipo di venerdì scorso il Giudice Sportivo, letti gli atti ufficiali ha osservato che più volte durante la gara propri sostenitori posizionati nel settore curva posto a sinistra della tribuna intonavano cori inneggianti alla discriminazione territoriale variamente rivolti a più aree geografiche; gli stessi intonavano anche un coro offensivo verso l'istituzione calcistica; che tali cori venivano chiaramente percepiti dal commissario di campo e dal collaboratore della Procura Federale; che con Com. Uff.n. 60/Div del 19.11.2013 questo Giudice Sportivo aveva inflitto alla società Como la sanzione della chiusura del settore dello stadio occupato dalla tifoseria "ultras" per una gara effettiva, non meglio identificato negli atti ufficiali, con sospensione dell'esecuzione delle sanzioni ai sensi dell'art. 16 comma 2 bis del C.G.S.; che si rileva pertanto il ricorrere della medesima violazione di cui all'art. 11 comma 3 del C.G.S., con conseguente revoca della sospensione della sanzione inflitta con il predetto comunicato ufficiale. Tutto ciò premesso, ha quindi deliberato: di infliggere alla società Como la sanzione della chiusura del settore del proprio impianto sportivo individuabile nella curva posizionata alla sinistra della tribuna centrale per due gare effettive di campionato con decorrenza immediata, oltre all'ammenda di ? 500,00".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curva del Como, discriminazione: chiusa per due giornate

QuiComo è in caricamento