Sport

Cori razzisti contro Ferreira Pinto nella partita contro Pontisola: chiusa la curva del Como

Anche una multa di 1.800 euro: la decisione del giudice sportivo dopo Pontisola-Como di domenica 3 marzo

Repertorio

Curva del Como chiusa per una partita per i cori razzisti rivolti dai tifosi azzurri contro Adriano Ferreira Pinto, giocatore del Pontisola durante la sfida di serie D a Ponte San Pietro di domenica 3 marzo 2019.
Oltre al provvedimento, comminata al Como anche un'ammenda di 1.800 euro: tanto sono costati i cori e gli insulti contro il calciatore di colore. 
I circa 250 supporter comaschi presenti allo stadio bergamasco a metà del primo tempo hanno iniziato a rivolgere cori offensivi contro il centrocampista brasiliano Adriano Ferreira Pinto, subito dopo il gol su rigore con cui ha realizzato il momentaneo 1-1.
Nonostante la minaccia di sospendere la gara diffusa tramite l'altoparlante dello stadio, i tifosi non si sono fermati e i corsi sono andati avanti anche nel secondo tempo e da parte di "un piccolo gruppo di due o tre sostenitori, ogni volta che l'ex calciatore dell'Atalanta giocava il pallone", come si legge nella decisione del giudice sportivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cori razzisti contro Ferreira Pinto nella partita contro Pontisola: chiusa la curva del Como

QuiComo è in caricamento