Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Il Como pareggia contro l'ultima in classifica: 2 a 2 con il Foligno

Il Como pareggia in casa contro l’ultima in classifica: è crisi. Crisi nera, perché i lariani dopo 17 minuti di gioco erano già sul 2-0 e sembravano padroni del campo. Poi si è spenta gradualmente la luce e, nel secondo tempo, la squadra è apparsa...

como-foligno

Il Como pareggia in casa contro l'ultima in classifica: è crisi. Crisi nera, perché i lariani dopo 17 minuti di gioco erano già sul 2-0 e sembravano padroni del campo. Poi si è spenta gradualmente la luce e, nel secondo tempo, la squadra è apparsa la copia sbiadita di quella della prima frazione (guarda la gallery con le foto di Enrico Levrini).

Il pareggio del Foligno, che ha avuto il merito di non arrendersi, è arrivato a otto minuti dal termine. Ed è difficile pensare che le difficoltà mostrate dal gruppo di Ramella siano tutte imputabili al caos societario delle ultime settimane. Sicuramente la situazione d'incertezza ha influito, ma la squadra - ormai è evidente - deve fare i conti anche con dei limiti significativi sul piano tecnico e su quello caratteriale. Le due sconfitte consecutive in trasferta, contro formazioni d'alta classifica, non avevano allarmato più di tanto. Il 2-2 al Sinigaglia contro il modesto Foligno, invece, apre ufficialmente la crisi.

Ma riavvolgiamo il film della partita. Il Como scende in campo con una maglia celebrativa, in occasione del suo 105esimo compleanno. Deve rinunciare allo squalificato Filippini (sostituito in avanti dal brasiliano Toledo) e come centrale difensivo c'è Diniz al posto di Zullo (in panchina per scelta tecnica) a far coppia con Urbano. La fase iniziale del primo tempo, come accennato, è quasi a senso unico: dopo una buona occasione del Foligno (minuto 5), dominano gli azzurri. Il vantaggio arriva al 12': Ciotola dal fondo fornisce un assist perfetto per la punta Tavares, che insacca facilmente. Cinque minuti dopo è già raddoppio grazie a Toledo che, imbeccato da Lewandowski, batte al volo l'incolpevole portiere ospite. Sembra tutto facile, il Como costruisce altre buone azioni e il pubblico apprezza. Partita in discesa? Non proprio, perché al 33' il Foligno accorcia le distanze con Coresi, complice un grave errore di Diniz (negativa la sua prova), che spiana la strada agli avversari. Si va quindi a riposo sul 2-1.

Nella ripresa i lariani si dimenticano di scendere in campo e, salvo un tiro di Tavares che scheggia il palo, mirano solo a contenere gli avversari. Una tattica che non paga, anzi gli ospiti prendono fiducia e al 37' conquistano il pareggio. Azione concitata, il portiere Giambruno salva la porta azzurra su due diverse conclusioni ma non può far nulla sulla terza stoccata (dell'attaccante Caturano). Il Como avrebbe comunque una decina di minuti a disposizione per cercare di ribaltare la situazione a suo vantaggio, ma ha esaurito le energie, fisiche e mentali. Ramella butta nella mischia anche l'attaccante Ripa, che però si limita a camminare per il campo. Nemmeno i compagni, per la verità, riescono a produrre qualcosa di buono. E dopo tre minuti di recupero l'arbitro decreta la fine delle ostilità.

Dagli spalti piove qualche fischio, più che meritato. I tifosi, che hanno sostenuto a gran voce la squadra per tutta la gara, iniziano a spazientirsi. Sia per quel che vedono sul rettangolo di gioco, sia per quel che accade fuori. Emblematico lo striscione esposto in curva nel primo tempo: "Cercasi società seria". Domenica il Como giocherà in trasferta, a Sorrento. Sarà dura. Ernesto L. Comacini COMO (4-3-3): Giambruno; Ghidotti, Urbano, Diniz, Som; Salvi, Ardito, Lewandowski; Ciotola (dal 28' st Lulli), Tavares, Toledo (dal 41' st Ripa). (Twardzik, Zullo, Vicente, Doumbia, Bardelloni). FOLIGNO (4-4-2): Zandrini; Stoppini, Cotroneo, Galuppo, Tuia (dal 21' st Petti); Rizzo (dal 27' st Tattini), Padoin (dal 35' st Menchinella), Papa, Coresi; Caturano, Guidone. (Mazzoni, Costantini, Cardarelli, Brunori Sandri). All. Pagliari. LE PAGELLE

Giambruno 7

Ghidotti 5,5

Urbano 5,5

Diniz 4,5

Som 5,5

Salvi 5

Ardito 5,5

Lewandowski 5

Ciotola 6

Tavares 7

Toledo 6

Ramella 5
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Como pareggia contro l'ultima in classifica: 2 a 2 con il Foligno

QuiComo è in caricamento