Challenger Atp Città di Como: annullata l'edizione 2020

"Troppe incertezze a livello internazionale". E il torneo slitta all'anno prossimo

L'atleta Cecchinato durante una passata edizione

“A fronte di un quadro internazionale ancora bloccato, senza certezze su date ed eventuali ripartenze del tennis professionistico, abbiamo dovuto arrenderci”, così gli organizzatori del Challenger Atp “Città di Como” hanno comunicato l’annullamento dell’edizione 2020: il prestigioso torneo non si disputerà.

Sarebbe stata la 15esima volta per il tennis professionistico sulla terra rossa di Villa Olmo: “Contiamo di ripresentarci nel 2021 sempre con la stessa data, a cavallo tra agosto e settembre. Per quest’anno – continua la commissione - alla fine la scelta è stata quella di mettere in cima alle priorità la salute e la sicurezza di tutti, nella convinzione che nel 2021 potremo tornare a vederci sugli spalti di Villa Olmo per continuare una tradizione che negli anni ha visto approdare in riva al nostro lago - tra gli altri - talenti della racchetta come Thomas Muster, Dominic Thiem, Kevin Anderson, Nicolas Massu, Diego Schwartzman, Pablo Carreno Busta, Kyle Edmund e i nostri Simone Bolelli, Marco Cecchinato e Salvatore Caruso, senza dimenticare di recente Jannik Sinner”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento