Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cantù in gara 2 vince facile contro Pesaro: 74 a 47

Tutto facile per Cantù che in gara 2 dei quarti di finale di play off, sbriga la pratica Pesaro con un sonoro 74-47. Molto bravi a gestire per tutto il match, i brianzoli partono come in gara uno col piede sull’acceleratore, soprattutto con il...

Tutto facile per Cantù che in gara 2 dei quarti di finale di play off, sbriga la pratica Pesaro con un sonoro 74-47. Molto bravi a gestire per tutto il match, i brianzoli partono come in gara uno col piede sull’acceleratore, soprattutto con il capitano Mazzarino che segna e fa segnare, deliziando il palazzetto con un paio di assist al bacio per Brunner e Perkins.

All’8’ una lieta notizia nelle fila canturine: rientra Micov, che pur non essendo al top della forma dopo il lungo stop, riesce comunque a sopperire alla mancanza di ritmo partita con una prova dignitosa, giocata soprattutto col cervello. Il primo quarto finisce 19-14.

La Bennet stringe le maglie in difesa nella seconda frazione e la Scavolini sembra in difficoltà, gli unici un po’ in partita sono James White e Hickman, ma Cantù grazie ad un’ottima prestazione corale, su cui spiccano Cinciarini e Leunen, riescono a scrollarsi di dosso i pesaresi e all’intervallo lungo conduce 34-23.

Gli ultimi due quarti sono accademia per i brianzoli e Pesaro non riesce a reagire; da segnalare qualche colpo proibito con conseguente screzio tra Perkins e Daniel Hackett, che infiamma i tifosi del Pianella. La partita finisce con coach Trinchieri che trova il modo di inserire anche i giovani Abass, Bolzonella e Diviach, concedendo la standing ovation e qualche minuto di riposo alla “vecchia” guardia canturiai. Ora la serie si sposta nelle Marche dove la Scavolini venderà cara la pelle: ci sarà un’altra Pesaro ad accogliere la Bennet, ma i biancoblu faranno di tutto per chiudere al più presto questo quarto, per poter pensare con anticipo al futuro e alle semifinali.

Si parla di

Video popolari

Cantù in gara 2 vince facile contro Pesaro: 74 a 47

QuiComo è in caricamento