Cantù in gara 2 vince facile contro Pesaro: 74 a 47

Tutto facile per Cantù che in gara 2 dei quarti di finale di play off, sbriga la pratica Pesaro con un sonoro 74-47. Molto bravi a gestire per tutto il match, i brianzoli partono come in gara uno col piede sull’acceleratore, soprattutto con il...

Tutto facile per Cantù che in gara 2 dei quarti di finale di play off, sbriga la pratica Pesaro con un sonoro 74-47. Molto bravi a gestire per tutto il match, i brianzoli partono come in gara uno col piede sull’acceleratore, soprattutto con il capitano Mazzarino che segna e fa segnare, deliziando il palazzetto con un paio di assist al bacio per Brunner e Perkins.

All’8’ una lieta notizia nelle fila canturine: rientra Micov, che pur non essendo al top della forma dopo il lungo stop, riesce comunque a sopperire alla mancanza di ritmo partita con una prova dignitosa, giocata soprattutto col cervello. Il primo quarto finisce 19-14.

La Bennet stringe le maglie in difesa nella seconda frazione e la Scavolini sembra in difficoltà, gli unici un po’ in partita sono James White e Hickman, ma Cantù grazie ad un’ottima prestazione corale, su cui spiccano Cinciarini e Leunen, riescono a scrollarsi di dosso i pesaresi e all’intervallo lungo conduce 34-23.

Gli ultimi due quarti sono accademia per i brianzoli e Pesaro non riesce a reagire; da segnalare qualche colpo proibito con conseguente screzio tra Perkins e Daniel Hackett, che infiamma i tifosi del Pianella. La partita finisce con coach Trinchieri che trova il modo di inserire anche i giovani Abass, Bolzonella e Diviach, concedendo la standing ovation e qualche minuto di riposo alla “vecchia” guardia canturiai. Ora la serie si sposta nelle Marche dove la Scavolini venderà cara la pelle: ci sarà un’altra Pesaro ad accogliere la Bennet, ma i biancoblu faranno di tutto per chiudere al più presto questo quarto, per poter pensare con anticipo al futuro e alle semifinali.

Si parla di

Video popolari

Cantù in gara 2 vince facile contro Pesaro: 74 a 47

QuiComo è in caricamento