rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Sport San Fermo della Battaglia / Via Vergosa, 5b

Equitazione, la comasca Camilla si impone nel salto ad ostacoli a Sanremo

Una grande soddisfazione per il Centro Ippico a Colori di San Fermo della Battaglia

Vittorie di cavalieri e amazzoni comaschi, nuovi acquisti del Centro Ippico a Colori di San Fermo della Battaglia, Camilla Orsatti e Luigi Crespi, al Concorso internazionale di equitazione salto ostacoli di Sanremo.
Camilla Orsatti, in sella a Divine di Moulinet, si è imposta nella C120 precedendo Giulia Maria Pulcini, Alisé Schiffer Porrée (Francia) ed Hervé Favre (Svizzera).

Camilla, originaria di Brescia e ora comasca di adozione, ha 21 anni. Impegnatissima con i cavalli, continua a studiare all'università Cattolica di Milano, Communication and Management. "Sono molto contenta - spiega - perché sto migliorando sempre di più insieme alla mia cavalla. Spero di poter salire sempre più di livello. E magari essere chiamata in nazionale. Oltre a ringraziare i miei genitori che mi hanno sempre sostenuto, questi grandi risultati sono arrivati grazie a Luigi Crespi".

Camilla proprio con Luigi Crespi si è trasferita recentemente nel Comasco per tesserarsi con la società di San Fermo alla Battaglia. Crespi si è invece imposto in una C125 a due fasi in sella a Cattivo. Ha preceduto tre svizzeri, Hervé Fravre, Denise Cavegn e Laura Nina Aschwanden, il canadese Windhman St. John e la francese Emma Biolchini. Per trovare un altro concorrente italiano occorre risalire al settimo posto (Federica Ameri). Crespi, 37 anni, l'anno scorso era tesserato a Crema ed era tornato in Italia dopo due anni trascorsi in Olanda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equitazione, la comasca Camilla si impone nel salto ad ostacoli a Sanremo

QuiComo è in caricamento