rotate-mobile
Calcio

Serie A Femminile | Il Como batte il Pomigliano e lo condanna alla retrocessione (Highlights)

Martinovic e Karlernas decidono la partita nella ripresa

“Allo stadio “Ferruccio" di Seregno, il Como Women disputa l’ultima giornata di campionato contro il Pomigliano. Alle 12:30 il fischio d’inizio, Mister Maccoppi schiera il 4-2-3-1: Korenciova - Bergersen, Rizzon, Lipman, Picchi - Karlernas, Pastrenge - Lundorf, Skorvankova, Vaitukaityte - Martinovic. Il Pomigliano di Mister Carrante risponde con il 4-3-3:  Gavillet - Fusini, Caiazzo, Apicella, Novellino - Di Giammarino, Ferrario, Rabot - Arcangeli, Szymanowski, Harvey.

Il primo pallone è del Como che prova subito ad attaccare, portandosi in area con Martinovic che cerca il tiro, ma il pallone finisce sul fondo. Ma la prima occasione è con Skorvankova, che dal limite dell’area prova il tiro di mancino che esce di poco.

Il Como cerca di segnare la prima rete della partita, mantenendo il possesso palla ma non riuscendo a concretizzare le azioni e venendo respinto in più occasioni dalle avversarie. Quasi sullo scadere del tempo, Picchi da calcio d’angolo serve in area per Kaelernas che prova ancora il colpo di testa ma sfiora la traversa e dopo 1 minuto di recupero si rientra negli spogliatoi sul risultato di 2-0.

La partita riprende con la battuta del Pomigliano e con la sostituzione del como che mette in campo Hilaj. Al 53’ minuto è Martinovic a portare il Como in vantaggio, Rizzon dalla trequarti crossa a favore della numero 9 che al volo spinge in porta il pallone. Dopo pochi minuti, le ragazze di Mister Maccoppi ci riprovano con Bergersen che calcia in porta, ma il pallone viene deviato in calcio d’angolo; il Como effettua altre sostituzioni, sono Monnecchi e Sevenius ad entrare in campo questa volta, ed è quest’ultima a crossare in area a favore di Karlernas che ci arriva di testa e raddoppia il risultato al minuto 67.

Mister Maccoppi inserisce Bianchi e Regazzoli, che prova il tiro di destro, ma il pallone va alto sopra la traversa. Al 83’ minuto l’arbitro concede un calcio di rigore al Pomigliano, per un fallo in area di Lipman, sul dischetto va Rabot che calcia basso centrale, ma Korenciova intuisce e para il tiro. Dopo 5 minuti di recupero, al triplice fischio il risultato è di 2-0.”

(Comunicato Como Women)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A Femminile | Il Como batte il Pomigliano e lo condanna alla retrocessione (Highlights)

QuiComo è in caricamento